Acqua minerale ritirata dal mercato: marca e lotti a rischio

Richiamo dal mercato per rischio microbiologico per alcuni stock di bottiglie: possibile presenza di Stafilococchi
Acqua minerale ritirata dal mercato: marca e lotti a rischio© EPA
Tagsacqua

Il Ministero della Salute ha pubblicato sul portale Richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori il provvidemento di ritiro di due lotti di acqua minerale in bottiglia, a causa di un rischio microbiologico per la possibile presenza di Stafilococchi. Destinataria del richiamo è stata l'Acqua minerale effervescente naturale Claudia, imbottigliata dalla ditta Sorgenti Claudia srl nello stabilimento di Angullara Sabazia, in provincipa di Roma. Sono due i lotti ad essere oggetto del provvedimento: il primo riguarda alcune confezioni da mezzo litro, mentre il secondo è per le confezioni da un litro e mezzo.

I lotti richiamati

I due avvisi di richiamo pubblicati sul portale del Ministero con data 10 maggio riportano i numeri dei lotti interessati: L21111 con scadenza 21 aprile 2022 (per le bottiglie di plastica più grandi); e il numero L21191 con termine di conservazione fissato la 29 aprile 2023 (per gli involucri da mezzo litro). Il richiamo è stato fatto per la possibile presenza di Stafilococchi. Per la maggior parte delle volte innocui, ma che possono procurare infezioni più gravi. Il consiglio che è stato dato è quello, qualora si avessero in casa bottiglie appartenenti ad uno di questi due lotti, di non bere l'acqua. 

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti