Latina, un bagnante trova un fegato in mare: aperta inchiesta

La macabra scoperta a Foce Verde in seguito alla quale è stata aperta un'indagine da parte della Procura
Latina, un bagnante trova un fegato in mare: aperta inchiesta
1 min
Tagslatina

Nella giornata di martedì 21 giugno un bagnante, intento a fare una nuotata in mare, si è imbattuto in un oggetto inaspettato e alquanto macabro: un fegato. L'agghiacciante scoperta è stata fatta al Lido di Latina all'altezza di Foce Verde a poca distanza da uno stabilimento balneare. Lo sfortunato nuotatore ha notato qualcosa di strano e si è immediatamente insospettito. Tutto poteva pensare, ma non certo che nelle acque del mare potesse esserci un fegato galleggiante tra le onde

Aperta un'inchiesta

Subito dopo aver apputrato che si trattasse prorpio dell'organo, è scattaato l'allarme, quindi l'immediato intervento della  Capitaneria di Porto prontamente allertata. Il fegato è stato recuperato dalla Guardia Costiera del Circomare di Rio Martino, coordinata dal comandante Samuele Sasso. Sull'incredibile caso sta indagando la Procura di Latina e il pubblico ministero Daria Monsurrò, per fare luce sulla vicenda, e accertare se si tratta di organo umano o animale. Ma soprattuo capire perché fosse in mare. Nelle prossime ore sarà affidato l'incarico ad un medico legale per eseguire tutti gli accertamenti in laboratorio ed analizzare l'organo.  

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti