Decreto Natale 2020 in Gazzetta Ufficiale: ecco tutti i divieti

Tutto quelli che si può fare e non fare nelle zone rosse e arancioni durante le feste
Decreto Natale 2020 in Gazzetta Ufficiale: ecco tutti i divieti© EPA

ROMA - Via libera in Cdm al Decreto Natale. Tutta Italia cambierà colore durante le feste: 24, 25, 26 e 27 saranno rossi, 28, 29 e 30 arancioni, poi rossi 31 dicembre, 1, 2 e 3 gennaio, il 4 arancione e infine il 5 e il 6 ancora rossi. È la decisione presa dal governo.

Cosa succede nella zona rossa

All’interno della zona rossa è vietato ogni spostamento, anche dentro il proprio Comune: uniche eccezioni - con autocertificazione - le comprovate esigenze lavorative, le situazioni di necessità (come, per esempio, l’acquisto di beni primari, cibo o medicine) o salute. Coprifuoco dalle 22 alle 5. Sarà possibile ricevere nella propria abitazione due persone non conviventi con figli minori dalle 5 alle 22. Praticare attività sportiva da soli e con distanziamento. Aperti negozi di prima necessità nei giorni rossi, bar e ristoranti solo per asporto.

Decreto di Natale, Conte ritarda in conferenza e il web si scatena
Guarda la gallery
Decreto di Natale, Conte ritarda in conferenza e il web si scatena

Cosa si può fare in zona arancione

Nella zona arancione consentiti spostamenti nei Comuni fino a 5 mila abitanti e nel raggio di 30 chilometri. E ieri a tarda sera dopo il Cdm le parole del premier Giuseppe Conte: «Le misure a colori hanno funzionato, ma il rischio assembramenti durante le feste potrebbe rivelarsi pericoloso. Le vittime del Covid restano una ferita aperta per tutti noi. La situazione dei contagi rimane difficile in Italia e anche in tutta Europa, dove i numeri sono in continuo aumento. Stabiliti Ristori, sospesi contributi e tributi per le attività più colpite, decisi nuovi aiuti economici. Chi subisce perdite verrà ristorato. Stanziati 645 milioni per ristoranti e bar. Rafforzate tutte le misure di sostegno, a gennaio con un nuovo decreto verranno compensate le perdite delle altre attività. Il vaccino Covid? Non sarà obbligatorio».

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti