Roma distrutta, Milano e Sassari vincono ancora. La Fortitudo si prende il derby

Pesaro distrugge i giallorossi 104-60, l'Olimpia conquista il quinto successo di fila piegando Brescia. Banco di Sardegna a punteggio pieno, Sacchetti batte Djordjevic 86-84. Ok Reggiana e Cantù
Roma distrutta, Milano e Sassari vincono ancora. La Fortitudo si prende il derby© CIAMILLO-CASTORIA

OLBIA - Tre successi su tre per Sassari che mantiene la vetta del gruppo D della Supercoppa Italiana battendo per 91-89 Brindisi. Bilan e Pusica ne mettono a referto 20 e 24 regalando il successo ai sardi, per i pugliesi è inutile il super lavoro di Harrison che chiude con 22 punti. Pesaro spazza via Roma per 104-60. La Vuelle, che sale a quota 4, ipoteca il successo già nel primo quarto chiuso sul 23-7, allungando col passare dei minuti. In grande spolvero Drell (22 punti e 10 rimbalzi) altri quattro giocatori vanno in doppia cifra mentre nelle fila di Roma si salvano Ticic (15 punti) e Baldasso (14 punti e 10 rimbalzi).

Milano vince ancora, ok Cantù

Quinto successo di fila per Milano che supera Brescia e resta in vetta al Gruppo A. Gara senza storia che gli uomini di Messina dominano grazie ai 17 punti di Sergio Rodriguez, lasciando poco e niente alla Germani, alla quale non bastano i 17 di Chery. Nello stesso girone arriva il successo di Cantù con Varese che permettono proprio alla Leonessa di mantenere la seconda posizione. Nel gruppo B vendica la sconfitta di settimana scorsa la Fortitudo che si prende il derby di Bologna piegando per 86-84 la Virtus Segafredo. Gli uomini di Sacchetti chiudono il primo tempo sopra di dieci, poi subiscono la rimonta, ma riescono a portare a casa il risultato grazie ad un super Aradori (16 punti). Successo anche per la Reggiana che batte 78-71 Cremona restando al secondo posto della classifica.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti