Morto Dado Lombardi, campione in azzurro e allenatore

La pallacanestro piange una delle icone degli anni '60/'70, dal 2006 nell'Italian Basket Hall of Fame: fu giocatore di Virtus e Fortitudo Bologna
Morto Dado Lombardi, campione in azzurro e allenatore

ROMA - Gianfranco Lombardi, per tutti nel mondo del basket 'Dado', si è spento a 79 anni. Il sito ufficiale della Fortitudo Bologna, dove giocò due anni dopo i 12 in maglia Virtus, lo ricorda così: "Uno dei più grandi giocatori italiani degli anni '60, colonna della Nazionale e simbolo della pallacanestro della nostra città, nella quale giocò per 14 anni consecutivi, vestendo la maglia della Fortitudo agli inizi degli anni '70".

Kobe Bryant, a Reggio Emilia una piazza per lui e sua figlia

Ettore Messina, che sfuriata in conferenza stampa

Dado Lombardi, dal 2006 nell'Italia Basket Hall of Fame

"Apprezzatissimo anche, successivamente, nelle vesti di allenatore, dirigente e commentatore televisivo - continua la nota del club felsineo -, Dado Lombardi è' stato inserito nel 2006 nell'Italia Basket Hall of Fame". Lombardi, che aveva 79 anni ed era nato a Livorno, si mise in grande evidenza con la Nazionale, a soli 19 anni, nel torneo dell'Olimpiade di Roma 1960, al termine della quale venne scelto come componente del quintetto ideale di quei Giochi, a fianco di miti del basket americano come Jerry West e John Lucas. Lombardi è stato anche miglior marcatore del campionato, nel 1963-64 e nel 1966-67. Aveva concluso la carriera da giocatore a Rieti, poi come allenatore aveva guidato, fra le altre, la stessa Rieti, Trieste, Forlì, Siena, Cantù, Rimini, Reggio Emilia e Varese.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti