Corriere dello Sport

Eurolega

Vedi Tutte
Eurolega

Il Bamberg di Melli vince e spera nei playoff. Crollo di Real e Maccabi

Il Bamberg di Melli vince e spera nei playoff. Crollo di Real e Maccabi
© EPA

Alla Brose Arena i tedeschi superano 91-83 l'Efes Istanbul e si portano a quattro punti dalla zona playoff. Per Melli una tripla decisiva

 

giovedì 15 dicembre 2016 22:54

ROMA - Il Brose Bamberg di coach Andrea Trinchieri centra il secondo successo consecutivo battendo 91-83 l'Efes Istanbul e torna a sperare nei playoff che ora distano due successi. Assoluto protagonista della vittoria teutonica è il francese Fabien Caseur - lo scorso anno al Baskonia con Perasovic che oggi allena l'Efes - autore di 28 punti con un notevole 11/14 dal campo. Sono 11 invece i punti mandati a bersaglio da un Niccolò Melli molto positivo e capace di mandare a bersaglio una tripla a 2'14" dal suono dell'ultima sirena che ha stoppato il rientro dei turchi ricacciandoli a -7 e spianando di fatto la strada per la vittoria finale del Bamberg, arrivato al culmine di un match di fatto sempre comandato pur senza riuscire a dare la spallata definitiva fino ai secondi finali. 

CROLLO DEL REAL E DEL MACCABI. OK BASKONIA E OLYMPIACOS - Spiccano invece, nelle gare del pomeriggio, il crollo del Real Madrid - privo di Llull e Randolph e sconfitto nettamente (81-68) dal Darussafaka di uno stratosferico Wanamaker (27 punti) - e quello del Maccabi, surclassato dalla Stella Rossa Belgrado 83-68 senza riuscire a battere neanche un libero in tutto l'arco dei quaranta minuti (è un record negativo). Vincono invece il Baskonia (92-91 contro l'Unics grazie ai liberi finali del glaciale Shengeila) nonostante l'assenza di Bargnani alle prese con qualche problema al ghinocchio sinistro, e l'Olympiacos che alla Zaalgirio Arena manda cinque uomini in doppia cifra (16 punti a testa per Lojeski e Papanikolaou) e sconfigge 88-75 lo Zalgiris Kaunas padrone di casa. 

Articoli correlati

Commenti