Basket, Eurolega: Barcellona pareggia i conti. Tutto facile per il Real col Panathinaikos
© EPA
Eurolega
0

Basket, Eurolega: Barcellona pareggia i conti. Tutto facile per il Real col Panathinaikos

Negli ultimi due match di Gara2, impresa dei catalani che vincono in casa dell'Efes per 74-72, riaprendo il discorso qualificazione. A Madrid, netto successo dei padroni di casa che vanno sul 2-0 nella serie

ROMA - Nella gara2 dei quarti dei playoff di Eurolega il Barcellona, seguendo l'esempio di Zalgiris e Vitoria, vince in trasferta in casa dell'Efes per 74-72 impattando così la serie sull'1-1. Nel match che cala il sipario sul turno vittoria facile per il Real Madrid in casa contro il Panathinaikos per 78-63.

HANGA TRASCINA I CATALANI - All'Abdi ?pekçi Arena di Istanbul gara molto equilibrata. Nel primo tempo sono i catalani a condurre le operazioni chiudendo avanti sia il primo quarto (16-19) che il secondo (18-19). Al rientro dall'intervallo lungo, i padroni di casa provano ad imporre il loro ritmo alla gara portandosi fino al 54-47. Coach Pasic si affida al talento offensivo di Singleton e Hanga per rimanere a galla e poi a Smits e Ribas per ritornare avanti prima che finisca il terzo parziale. Gli ospiti restano avanti anche per gran parte dell'ultimo quarto quando subiscono un parziale di 8-0 che riporta i turchi avanti di uno a 3’ dal termine (72-71). Alla fine a deciderla sono il tiro libero di Tomic, il sottomano dell’ungherese Hanga e l'ultimo possesso mal gestito dall'Efes che getta di fatto alle ortiche la possibilità di vincerla sulla sirena. Finisce 72-74 per Barcellona che adesso si gioca la possibilità di conquistare le Final Four di Vitoria davanti al proprio pubblico. 

Efes-Barcellona: tabellino e statistiche

REAL MADRID DOMINANTE - Match in discesa per i blancos che mettono subito le cose in chiaro con un primo quarto chiuso sul +13 (21-8) grazie ad un devastante parziale di 11-0. Gli ellenici di coach Pitino rialzano la testa nel secondo quarto guidati dal duo statunitense Thomas e Kilpatrick. L'ex guardia di Nets e Bucks apre il terzo quarto con la tripla che porta il Pana allo svantaggio minimo di serata +6 (35-29) ma i Blancos riprendono il largo grazie alle percentuali mostruose dall'arco. A fine terzo quarto il tabellone recita +20 per i padroni di casa (61-41) che nell'ultimo parziale mollano la presa con gli ellenici comunque incapaci di riaprire la gara complice anche un disastroso Nick Calathes solo 1 punto con 0/11 al tiro. I Blancos portano la serie sul 2-0 ipotecando le Final Four. A questo Panathinaikos serve una impresa per conquistare il pass per Vitoria. 

Tutte le notizie di Eurolega

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti