Covid Canada, pene severe per i giocatori no vax: reclusione

I cugini degli Stati Uniti hanno approvato le nuove regole sul protocollo Coronavirus per gli sportivi non vaccinati: rischio multa ed arresto
Covid Canada, pene severe per i giocatori no vax: reclusione© Instagram (@raptors)
TagscanadaCovid

TORONTO (Canada) - Dopo una stagione passata a Tampa Bay i Raptors possono tornare finalmente a giocare a Toronto dove, però, loro e i loro avversari devono stare attenti alle nuove regole contro il covid presenti in Canada. Il nuovo protocollo canadese è molto severo rispetto a quello di alcune città statunitensi verso gli sportivi non vaccinati: chiunque dovesse infrangere le regole ossia violare la quarantena (uscire dall'albergo) rischia una multa da 750 mila dollari e, addirittura, reclusione fino a 6 mesi.

No vax, Los Angeles si allinea a NY

Negli Stati Uniti, dopo la Grande Mela e San Francisco, anche Los Angeles ha approvato la regola che vieta agli sportivi professionisti di allenarsi e giocare se non sono vaccinati. Ad oggi il 95% dei giocatori Nba si è sottoposto alla cura, anche Andrew Wiggins dei Golden State Warriors, mentre rimane ancora "up in the air" la situazione di Kyrie Irving: la stella dei Nets rischia di giocare appena 36 partite (solo trasferta) se non si dovesse vaccinare.

Approfitta del Black Friday!

L'edizione digitale con un maxi-sconto

Approfitta dell'offerta a soli 59,99€ per un anno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti