Venezia corsara a Sassari. Gara3 finisce 76-73
© CIAMILLO
Serie A
0

Venezia corsara a Sassari. Gara3 finisce 76-73

La squadra di coach De Raffaele, trascinata da Daye ed Haynes, conquista la quinta vittoria consecutiva al Pala Serradimigni e si porta sul 2-1 nelle serie finale scudetto

SASSARI - Continua il tabù Reyer per la Dinamo Sassari davanti al pubblico amico. Per la quinta volta consecutiva Venezia si impone al Palasport Serradimigni, con il punteggio di 76-73, e si porta sul 2-1 nella serie della finale scudetto. Mattatore della serata lo statunitense Austin Daye, autore di 22 punti. Appuntamento per Gara4, sempre in Sardegna, domenica 14 Giugno.

Tutte le news sul Basket

L'ultimo quarto non basta alla Dinamo

Inizio di partita complicato per il Banco di Sardegna che realizza il primo canestro solamente dopo quasi 3 minuti. È la formazione di De Raffaele, guidata dall'ex Haynes, a dirigere i lavori e chiudere il primo quarto a +3 (16-19). Ad inizio secondo quarto i lagunari provano a scappare, portandosi fino al +10, ma McGee con due triple consecutive tiene a galla i suoi. Alla fine del primo tempo Venezia chiude a +7 (32-39). Al rientro dall'intervallo lungo è un'altra Dinamo ma nel miglior momento dei sardi ci pensano Tonut e Bramos con due tiri da tre a spingere la formazione di De Raffaele fino al +8 (40-48). Venezia in difesa ritorna ad essere perfetta e chiude il terzo quarto con il massimo vantaggio, +13 (46-59). Quando la partita sembra ormai in mano dei lagunari la Dinamo rientra in gara clamorosamente con un parziale di 14-0 che vale il 64 pari. L'inerzia della partita sembra cambiata ma Austin Daye con 5 punti regala il nuovo vantaggio agli ospiti. Gentile riacciuffa Venezia ma sul finale ancora una volta il californiano della Reyer che con una tripla e due tiri liberi chiude i giochi 76-73.

Banco di Sardegna Sassari - Umana Reyer Venezia 73-76

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti