Vico Equense, con la Vis Ariano il terzo ko consecutivo

Prosegue la serie negativa per la squadra di Spano

VICO EQUENSE - Terzo ko di fila per il Vico Equense che soccombe di fronte alla Vis Ariano con il pesante punteggio di quattro a zero. Spano ha dovuto far fronte a cinque assenze, tra le quali quelle pesanti di capitan Savarese e Varriale, ma ha mandato in campo una squadra coraggiosa con gli esordi dal primo minuto di Di Leva tra i pali, Vincenzo Imperato nel ruolo di terzino destro e Carnicelli centravanti. Partita equilibrata fino al gol dei locali al 15’: clamorosa palla persa dal Vico su rimessa laterale a favore, contropiede rapido dell’Ariano e palla nello spazio per Keba che tutto solo di piatto sinistro batte Di Leva. La reazione del Vico si concretizza in un bel colpo di testa di Alfano parato da Formisano. Dieci minuti dopo gran giocata di Sekou che si accentra da sinistro e con il destro prende in pieno la traversa dai 25 metri. Al 35’ una topica clamorosa della terna nega il pari al Vico: Schettino fa centro di testa su corsa di Staiano, del quale viene ravvisato in fuorigioco inesistente che lascia sbalorditi anche calciatori e tifosi di casa. Ripresa con due occasioni - una per parte - con Keba e Alfano che di testa non trovano impreparati i portieri avversari. Impreparato invece Di Leva nell’uscita che spalanca la porta a Capodilupo per il due a zero che indirizza la partita. Carnicelli prende il secondo giallo al 21’ e per il Vico è notte fonda anche se Schettino ha il pallone del 2-1 che viene deviato con una prodezza da Formisano. Dal corner successivo, contropiede e tre a zero con Capodilupo che chiude una azione verticale dei padroni di casa. Il 4-0 finale lo sigla Mounard su rigore per fallo di Leo Gargiulo su Liuzzi.

Commenti