Corriere dello Sport

Calcio

Vedi Tutte
Calcio

Lapo Elkann: «Tavecchio? Avremmo potuto scegliere meglio»

Lapo Elkann: «Tavecchio? Avremmo potuto scegliere meglio»
© ANSA

Il rampollo di casa Agnelli : «Sono una Vergogna le parole di antisemitismo pronunciate da Tavecchio. Lo sport deve unire sempre»

Sullo stesso argomento

 

lunedì 2 novembre 2015 09:59

ROMA - Lapo Elkann proprio non ce la fa a restare in silenzio di fronte alle parole di Carlo Tavecchio. Il presidente della Ferdercalcio in un'intervista alla rivista Soccerlife avrebbe detto: «La sede della Lega Nazionale Dilettanti? Comprata da quell’ebreaccio di Anticoli» e «Non ho niente contro gli ebrei, ma meglio tenerli a bada. Tenete lontano da me gli omosessuali». Il nipote dell'Avvocato Agnelli non ci sta. Già eri ha postato su instagram un commento alle parole del numero uno della Figc: «Sono una Vergogna le parole di antisemitismo pronunciate da Tavecchio . Lo sport deve unire le religioni e le nazioni e sopratutto chi lo rappresenta ha il dovere di farlo. Sempre». 

Anche stamattina il consulente Ferrari ha dato il buongiono ai suoi followers di instagram ritrattando la questione "Tavecchio". Lapo ha postato una foto di Demetrio Albertini (che è stato tra i papabili per la presidenza della Figc) commentando: «Avremmo Potuto scegliere Molto Molto Meglio per il Presente e per il Futuro del nostro calcio Italiano e sicuramente non saremmo qui a difenderci dagli attacchi degli altri paesi su commenti disumani di Tavecchio»

Per Approfondire

Commenti