Cannavaro a Ronaldo: "CR7? La gente dice che il vero Fenomeno sei tu"

L'ex difensore azzurro e l'ex centravanti del'Inter in diretta su Instagram. Il brasiliano sull'attaccante della Juve: "Resterà nella storia del calcio come uno dei migliori"
Cannavaro a Ronaldo: "CR7? La gente dice che il vero Fenomeno sei tu"
3 min

ROMA - “Ho giocato con tanti giocatori forti della nostra generazione ma tu eri il più forte ed era difficile affrontarci. In Italia molti era forti ma quando si giocava contro di te eravamo costretti a farci il segno della croce. Si parla di Cristiano Ronaldo e nonostante quello che ha fatto in questi anni, la gente pensa che tu sei il vero 'Fenomeno'" sono le parole di Fabio CannavaroRonaldo (il brasiliano) in una diretta su Instagram.

Cannavaro a Ronaldo: "Quando parlano di CR7 dicono che il vero Fenomeno sei tu"
Guarda il video
Cannavaro a Ronaldo: "Quando parlano di CR7 dicono che il vero Fenomeno sei tu"

Ronaldo con Cannavaro in diretta su Instagram

Cannavaro aggiunge: "Maradona l’ho visto giocare dal vivo e veniva marcato in modo assurdo ovunque, con te ci ho giocato contro. Nel 1997 Cesare Maldini voleva vedere se tu fossi il “Fenomeno” e da quella partita spuntò la foto nostra in cui c’era anche Paolo Maldini. Al termine della partita diedi ragione a Cesare Maldini spiegandogli che eri veramente un 'Fenomeno'". Il brasiliano ex Inter esalta Cristiano Ronaldo: "Sta facendo molto bene grazie ai gol e alla continuità, resterà nella storia del calcio come uno dei migliori insieme a Messi".

Cannavaro e la paura di Ronaldo: "Quando ti affrontavamo dovevamo farci il segno della croce"
Guarda il video
Cannavaro e la paura di Ronaldo: "Quando ti affrontavamo dovevamo farci il segno della croce"

Ronaldo su trasferimento all'Inter e Capello

Ronaldo poi sul trasferimento all'Inter e altri aneddoti: "Dopo la partita del 1997 contro l’Italia, il mio futuro era incerto. Non avevo firmato con l’Inter, anzi avevo rinnovato il contratto con il Barcellona ma cinque giorni dopo il presidente si era tirato indietro e l’Inter mi ha cercato volutamente e da lì è nata una bella storia con l’Inter e in Italia. Capello era esigente con me ma con lui ho avuto un chiarimento, gli voglio bene e non ho nulla da dirgli. Ho giocato con tanti difensori forti ma secondo me tu, Paolo Maldini, Thuram e Desailly eravate i migliori”.

Ronaldo "bacchetta" Capello: "Con me troppo esigente"
Guarda il video
Ronaldo "bacchetta" Capello: "Con me troppo esigente"

Ronaldo e gli allenamenti con Cuper

"Mi ricordo con Cuper che facevamo 3/4 km di riscaldamento di corsa nel bosco. Non so se lo faceva per punizione o per quale motivo, era terribile" sono le parole di Ronaldo sugli allenamenti ai tempi dell'Inter agli ordini di Hector Cuper nella diretta con Cannavaro su Instagram.

Ronaldo ricorda: "Cuper ogni giorno ci faceva fare 3-4km.."
Guarda il video
Ronaldo ricorda: "Cuper ogni giorno ci faceva fare 3-4km.."


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti