De Laurentiis: "Il San Paolo diventerà lo Stadio Maradona"

La lettera del presidente del Napoli per omaggiare El Pibe de Oro. E De Magistris aggiunge: "Chiuderemo la pratica formale in 10 giorni"
De Laurentiis: "Il San Paolo diventerà lo Stadio Maradona"© EFE

La morte di Diego Armando Maradona ha sconvolto il mondo del calcio e ha lasciato un grande vuoto nel cuore del Napoli e dei tifosi partenopei. Tanti i messaggi di cordoglio, dal profilo del club ai giocatori azzurri. Anche il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis ha scritto una lettera per ricordare lo storico numero 10 del Napoli.

La lettera pubblicata sul sito del Napoli

"Caro Diego, lasci una grande testimonianza di che cosa sia un uomo con tutta la sua fragilità, la sua forza, il suo amore totale per la vita e per il prossimo. Un campione unico e irripetibile.

Le tue debolezze, le tue macchie, i tuoi errori sono pari alla tua immensa grandezza per annullarsi nel mito.

Si è detto da più parti che rappresenti la sintesi tra genio e sregolatezza. Un pittore del pallone: pennellate uniche da ricordare nel “Louvre” dei massimi artisti. Come un Caravaggio inquieto a cui l’indomabilità e la sregolatezza si perdonano per la sua immensa grandezza.

Credo sia giusto intitolare il San Paolo al tuo nome per averti ancora con noi quale testimone dell’eccelsa strada che questa squadra ha intrapreso.

I tuoi sono stati anni indelebili nella memoria dei Napoletani. Simbolo di un ambito riscatto e di una desiderata resurrezione.

Grazie Diego tu sei e rimarrai con tutti noi."

Aurelio De Laurentiis

Addio Diego Armando Maradona: le immagini più belle della carriera
Guarda la gallery
Addio Diego Armando Maradona: le immagini più belle della carriera

Il sindaco De Magistris: "Chiuderemo la pratica in 10 giorni"

"Nel giro di 10-15, giorni in tempi rapidissimi, chiuderemo la pratica formale". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a Tagadà su La7, rispetto alla procedura per intitolare lo stadio a Diego Armando Maradona. "Quanti secondi ci ho messo a decidere? Pochi attimi, ma sono stati attimi di popolo perché siamo stati inondati tutti dello stesso sentimento. Intitoleremo questo stadio che fa parte della nostra vita e della nostra storia al più grande giocatore di tutti i tempi, all'unico numero 10 della storia del calcio". Poi, nel parlare del rapporto tra Maradona e la città di Napoli ha affermato: "Lui ci ha dato tutto: la vittoria, l'emancipazione ma anche Napoli gli ha dato tanto e lo fa anche oggi. Napoli non lo dimenticherà mai perché questa è una città con un grande cuore e soprattutto Napoli non ha giudicato l'uomo Maradona, lo ha amato e basta''.

Napoli, il San Paolo verrà intitolato a Maradona
Guarda il video
Napoli, il San Paolo verrà intitolato a Maradona

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti