Capello ancora contro Ronaldo: "Messi un genio. Vi spiego perché"

L'ex tecnico elogia l'argentino del Barcellona e torna a pungere l'asso portoghese della Juve
3 - Fabio Capello, tecnico del Jiangsu Suning, guadagna 10 milioni di euro annui© ANSA
TagsCapelloMessiRonaldo

ROMA - Il Barcellona non va oltre l'1-1 nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League e viene eliminato dal Psg che, forte del 4-1 del Camp Nou, strappa il pass per il prossimo turno. Una serata comunque esaltante quella del Parco dei Principi con il rigore di Mbappè ad aprire e un gioiello di Messi a rispondere, con i due fenomeni che si sono presi letterlamente la scena. Tutto questo non è sfuggito a Fabio Capello che al termine della gara, ai microfoni di Sky Sport ha sentenziato: "Passaggio di consegne tra Messi e Mbappé? Il Leo che abbiamo visto stasera è un fenomeno fermato dal portiere e da Marquinhos. Messi però è un calciatore con qualcosa di diverso. Ha dimostrato ancora una volta di avere qualcosa in più degli altri e di essere un genio assoluto". Questo il pensiero dell'ex tecnico, che non ha perso l'occasione per tornare a pungere Cristiano Ronaldo, dopo l'eliminazione della Juventus con il Porto, mettendolo a confronto proprio con la Pulce: "Gli altri vinceranno i palloni d’oro, come li ha vinti Cristiano Ronaldo, ma lui è il genio perché fa delle cose con qualità e velocità impensabili per gli altri. Lui usa i piedi come gli altri usano con le mani. Stasera ho visto un grandissimo Messi e un bellissimo Barcellona. La nuova società probabilmente ha ridato motivazioni a tutti".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti