Cannavaro, confessione choc: "Quando ero all'Inter pensai al ritiro"

L'ex difensore risponde a un proprio follower ammettendo di aver pensato ad appendere gli scarpini al chiodo quando militava in nerazzurro
Fabio Cannavaro - Raggiunse la squadra lombarda nella stagione 2002/2003, cifra pagata: 23 milioni bonus inclusi© Inter via Getty Images
TagsFabio CannavaroInter

Nella sua grandissima carriera Fabio Cannavaro ha fatto incetta di trofeo diventando uno dei migliori difensori al mondo e conquistando il più importante riconoscimento a livello individuale: il Pallone d'Oro, vinto nel 2006 dopo essersi laureato campione del mondo con l'Italia a Berlino. Eppure la carriera del difensore napoletano sarebbe potuta finire tempo prima, quando militava nell'Inter.

Da Totti e Falcao a Baggio, Ronaldo e Maradona: quante stelle senza Champions!
Guarda la gallery
Da Totti e Falcao a Baggio, Ronaldo e Maradona: quante stelle senza Champions!

Cannavaro: "Quando ero all'Inter ho sofferto tanto"

Fabio, infatti durante una diretta su TikTok, ha risposto alla domanda di un tifoso che gli ha chiesto se avesse mai avuto il pensiero di appendere gli scarpini al chiodo. E la rivelazione di Cannavaro lascia tutti sorpesi: “Sì, ero all’Inter e avevo una frattura da stress alla tibia. In quell’anno e mezzo lì ho sofferto veramente tanto e ad un certo punto mi venne questo pensiero. Un pensiero che poi fortunatamente ho buttato via”. Era il 2004 e Cannavaro aveva solo 31 anni. Per fortuna, poi, decise di continuare dimostrando con le maglie di Juve e Real Madrid di essere ancora uno dei più forti difensori del panorama mondiale. Poi un anno negli Emirati Arabi, all'Al Ahli e il ritiro nel 2011.

Cannavaro: "Ronaldo? No, è un altro il più forte che ho incontrato"

Fabio Cannavaro, tutte le maglie indossate in carriera
Guarda la gallery
Fabio Cannavaro, tutte le maglie indossate in carriera

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti