Superlega, Kroos a muso duro: "Noi calciatori siamo burattini"

Il centrocampista tedesco del Real Madrid a tutto campo, dalle critiche al nuovo progetto delle big europee alle "steccate" a Fifa e Uefa
Superlega, Kroos a muso duro: "Noi calciatori siamo burattini"© EPA
2 min
TagsSuperLegaKroos

MADRID - Toni Kroos, nel podcast 'Einfach mal Luppen' che condivide con il fratello Felix, ha respinto categoricamente il progetto Superlega, sebbene non abbia lesinato critiche anche alla Uefa e alle organizzazioni che vi si oppongono, come riportato dal media tedesco 'Sport1': "Purtroppo non spetta a noi giocatori decidere. Siamo burattini della FIFA e della UEFA. Se ci fosse un'unione di giocatori, non giocheremmo una Nations League o una Supercoppa spagnola in Arabia Saudita". 

Superlega, Perez: "Così salviamo il calcio", e invita anche il Napoli

Superlega, un affare da 4 miliardi

Kroos contro la Superlega: "Aumenta divario fra big e piccoli club"

"Queste competizioni devono giovare economicamente per tutti. Quando le cose vanno bene dovrebbero rimanere come sono - sostiene il centrocampista del Real Madrid- Insieme alla Champions League, ai Mondiali e alle Euro Cup, i campionati sono un prodotto di prim'ordine. Il divario tra grandi e piccoli club sta purtroppo aumentando. Super League? Fosse per noi non parteciperemmo. Anzi, sarebbe un buon momento per smettere di giocare". 

Tutte le news e gli aggiornamenti sulla Superlega


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti