Olsen, il ct svedese: "Sarebbe un problema se non giocasse"

L'allenatore degli scandinavi Andersson commenta così la situazione del portiere della Roma, ai margini del progetto di Mourinho e senza ancora offerte concrete di trasferimento
Olsen, il ct svedese: "Sarebbe un problema se non giocasse"© Getty Images
TagsSveziaOlsenRoma

ROMA - Dopo i due prestiti consecutivi al Cagliari e all'Everton (molto positiva la prima esperienza, meno la seconda), Robin Olsen si trova ai margini del progetto Roma di Mourinho. Il portiere svedese, infatti, dall'inizio del ritiro si allena con gli "esuberi" in attesa di trovare sistemazione. Non ci sarebbero però, almeno per il momento, offerte concrete per il classe '90. Il ct della Svezia, Janne Andersson, ha commentato così in conferenza stampa la situazione dell'estremo difensore: "Ad oggi, la situazione non è buona. Possiamo dire che Robin sia stato molto bravo in Nazionale. Sono sorpreso che i club non facciano offerte a Olsen come primo portiere, se la caverebbe bene.

Roma, ecco gli "esuberi" che si allenano a Trigoria

Olsen, tentativo timido del Lille: nulla di fatto

Olsen, il ct svedese: "Se non giocasse potrei avere problemi a convocarlo"

Andersson, pur fidandosi del suo portiere, nutre dubbi sul suo impiego in Nazionale qualora Olsen non dovesse giocare titolare in una squadra di club: "Spero possa trovare una sistemazione, la miglior cosa sarebbe trovare un club che gli permetta di giocare ogni settimana. Se così non dovesse essere, potrebbero esserci dei problemi. Sono fiducioso, Robin è stato fantastico in Nazionale e mi fido di lui", commenta l'allenatore della Svezia.

Approfitta del Black Friday!

L'edizione digitale con un maxi-sconto

Approfitta dell'offerta a soli 59,99€ per un anno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti