Moviola Inter-Juve, Chiellini-Barella: Doveri si perde un rigore

Negativa la direzione dell'arbitro: il contatto tra i due era punibile perché il difensore bianconero centra solo la gamba dell’avversario
Moviola Inter-Juve, Chiellini-Barella: Doveri si perde un rigore

All’11’ del primo tempo l’Inter reclama subito un calcio di rigore. Doveri lascia giocare, ma le proteste (quella eccessiva di Simone Inzaghi sarebbe stata da ammonire) dei nerazzurri sembrano giustificate. Il contatto tra Chiellini e Barella era punibile perché il difensore bianconero ha centrato solo la gamba dell’avversario. La negligenza dell’intervento avrebbe potuto segnalarla anche l’assistente 1 Bindoni che era vicino al punto del contatto. L’intervento di De Sciglio su Dzeko al 34’ pt ha qualche similitudine con questo episodio: l’attaccante interista anticipa il difensore juventino che gli frana addosso. E stavolta Doveri non ha dubbi assegnando giustamente l’estrema punizione.

Chiellini-Barella, contatto in area: Inzaghi furioso chiede il rigore FOTOSEQUENZA
Guarda la gallery
Chiellini-Barella, contatto in area: Inzaghi furioso chiede il rigore FOTOSEQUENZA

Mancano dei cartellini gialli

A livello disciplinare mancano alcuni cartellini gialli. L’arbitro di Roma ha tenuto la soglia del fallo molto alta, ma gli interventi imprudenti, come il pestone di Morata nel primo tempo o il fallo al 40’ pt di Barella su Alex Sandro, andavano puniti con il giallo automatico come poi Doveri ha fatto nei supplementari con Vidal e Correa. E solo nei supplementari sono stati giustamente puniti i falli atti a interrompere promettenti azioni agli avversari.

Sanchez regala la Supercoppa all'Inter, Alex Sandro tradisce la Juve al 120'
Guarda la gallery
Sanchez regala la Supercoppa all'Inter, Alex Sandro tradisce la Juve al 120'

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti