A Vicario il premio "Costruiamo gentilezza nello sport"

Il portiere dell'Empoli si è particolarmente distinto per aver accolto una mamma e il suo bimbo in fuga dalla guerra in Ucraina, l'Ussi Toscana gli assegna il premio che gli verrà consegnato il 22 settembre.
A Vicario il premio "Costruiamo gentilezza nello sport"© Getty Images
1 min

 Il premio " Costruiamo Gentilezza nello sport", nato dalla collaborazione tra l'Ussi Toscana e l'Associazione Cor et Amor verrà assegnato a Guglielmo Vicario. Il portiere dell'Empoli si è contraddistinto per un gesto del cuore come l'accoglienza di una famiglia fuggita dalla guerra e dalle sue atrocità.


L'Ussi Toscana ha avviato un percorso di valorizzazione di buone pratiche che uniscono la gentilezza allo sport portato avanti con l'Associazione Cor et Amor, guidata da Luca Nardi, e in particolarenell’ambito del progetto nazionale Costruiamo Gentilezza.


"Siamo consapevoli che lo sport sia ambasciatore di valori positivi da trasmettere e diffondere e tu, caro Guglielmo, ne sei espressione così come lo è il tuo club, l'Empoli - si legge nella lettera scritta da Franco Morabito, presidente Ussi Toscana al giocatore- siamo onorati di poter riconoscere il tuo gesto con l'assegnazione a te e alla tua società il premio Costruiamo Gentilezza nello sport".


La consegna avverrà il 22 settembre, nel corso delle giornate dei Giochi della Gentilezza.

Il premio “Costruiamo Gentilezza nello sport” verrà riconosciuto ogni volta che emergono buoni esempi di pratiche gentili nello sport.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti