Messi non gioca per infortunio, caos dopo l'amichevole a Hong Kong

Dure contestazioni per il mancato ingresso in campo del fuoriclasse argentino. Interviene anche il governo

L'Inter Miami ha giocato un'amichevole a Hong Kong, con migliaia di tifosi cinesi che sono giunti allo stadio soltanto per vedere in campo Lionel Messi. Il fuoriclasse argentino, però, è rimasto in panchina per tutti i novanta minuti, a causa di un allungamento dei muscoli posteriori della coscia. Il mancato coinvolgimento di Messi ha fatto scattare delle feroci contestazioni sugli spalti, ma soprattutto c'è stato anche l'intervento del governo. 

Messi non gioca, le critiche del governo

Il ministro dello sport di Hong Kong ha sottolineato:  "L'organizzatore dell'amichevole si era impegnato a far giocare Lionel Messi almeno 45 minuti". Lo stesso David Beckham, comproprietario dell'Inter Miami, è stato sommerso dai fischi dei presenti per il mancato ingresso di Messi, con la folla che chiedeva un immediato rimborso.  Il governo di Hong Kong ha rilasciato due dichiarazioni consecutive domenica sera, dichiarandosi "estremamente deluso" e minacciando di ritirare 1,9 milioni di euro di finanziamenti pubblici all'organizzatore dell'evento, Tatler Asia, un media specializzato nella moda di lusso e nello stile di vita.

Le parole di Kevin Yeung

"Una delle condizioni principali del nostro accordo di finanziamento con Tatler Asia era che Messi partecipasse alla partita per almeno 45 minuti, con riserva di considerazioni relative alla forma fisica e alla sicurezza", ha detto Kevin Yeung, segretario per la cultura, lo sport e il turismo di Hong Kong, in una conferenza questa mattina. "Ieri, prima dell'inizio della partita, l'organizzatore Tatler Asia ha ribadito che Messi avrebbe giocato nel secondo tempo", ha spiegato. Yeung, che ha assistito alla partita nello stadio con altri funzionari, tra cui il capo dell'esecutivo di Hong-KongKong John Lee, ha assicurato che il governo locale aveva tentato di negoziare con l'organizzatore quando il 36enne non si è presentato in campo all'inizio del secondo tempo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le possibili decisioni del governo

I negoziati si sono arenati dieci minuti prima della fine della partita, poiché le "soluzioni" come l'apparizione di Messi sul campo per interagire con i tifosi e ricevere il trofeo sono state rifiutate. Il ministro ha aggiunto che il governo di Hong Kong prenderà una decisione sull'eventuale ritiro del finanziario previsto dopo aver esaminato i fatti con l'organizzatore dell'evento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Inter Miami ha giocato un'amichevole a Hong Kong, con migliaia di tifosi cinesi che sono giunti allo stadio soltanto per vedere in campo Lionel Messi. Il fuoriclasse argentino, però, è rimasto in panchina per tutti i novanta minuti, a causa di un allungamento dei muscoli posteriori della coscia. Il mancato coinvolgimento di Messi ha fatto scattare delle feroci contestazioni sugli spalti, ma soprattutto c'è stato anche l'intervento del governo. 

Messi non gioca, le critiche del governo

Il ministro dello sport di Hong Kong ha sottolineato:  "L'organizzatore dell'amichevole si era impegnato a far giocare Lionel Messi almeno 45 minuti". Lo stesso David Beckham, comproprietario dell'Inter Miami, è stato sommerso dai fischi dei presenti per il mancato ingresso di Messi, con la folla che chiedeva un immediato rimborso.  Il governo di Hong Kong ha rilasciato due dichiarazioni consecutive domenica sera, dichiarandosi "estremamente deluso" e minacciando di ritirare 1,9 milioni di euro di finanziamenti pubblici all'organizzatore dell'evento, Tatler Asia, un media specializzato nella moda di lusso e nello stile di vita.

Le parole di Kevin Yeung

"Una delle condizioni principali del nostro accordo di finanziamento con Tatler Asia era che Messi partecipasse alla partita per almeno 45 minuti, con riserva di considerazioni relative alla forma fisica e alla sicurezza", ha detto Kevin Yeung, segretario per la cultura, lo sport e il turismo di Hong Kong, in una conferenza questa mattina. "Ieri, prima dell'inizio della partita, l'organizzatore Tatler Asia ha ribadito che Messi avrebbe giocato nel secondo tempo", ha spiegato. Yeung, che ha assistito alla partita nello stadio con altri funzionari, tra cui il capo dell'esecutivo di Hong-KongKong John Lee, ha assicurato che il governo locale aveva tentato di negoziare con l'organizzatore quando il 36enne non si è presentato in campo all'inizio del secondo tempo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

1
Messi non gioca per infortunio, caos dopo l'amichevole a Hong Kong
2
Le possibili decisioni del governo