Mourinho: "Messi e Cristiano Ronaldo? Il più forte è un altro"

Secondo lo Special One il suo connazionale e la stella argentina sono un passo indietro in termini di "talento puro"

LONDRA - Né Cristiano Ronaldo, né Leo Messi. Secondo José Mourinho il giocatore più forte è stato un altro, di un'epoca diversa. L'allenatore del Tottenham ne ha parlato nel corso di un'intervista a LiveScore, spiegando di essere un grande ammiratore del suo connazionale attualmente alla Juventus e della stella argentina del Barcellona, ma di preferire in termini assoluti una leggenda della storia del calcio: "Ronaldo, il Fenomeno. Cristiano e Leo Messi hanno avuto carriere più lunghe, sono rimasti ai vertici ogni giorno per 15 anni. Ma se parliamo rigorosamente di talento e abilità, nessuno supera il brasiliano".

“La classifica dei 25 calciatori più forti degli ultimi 25 anni”
Guarda la gallery
“La classifica dei 25 calciatori più forti degli ultimi 25 anni”

Mourinho ha avuto anche modo di lavorare con lui: "Quando ero a Barcellona con Bobby Robson, mi sono reso conto che fosse il miglior giocatore che avessi mai visto scendere in campo". 

Mourinho, la formazione dei suoi giocatori più fedeli
Guarda la gallery
Mourinho, la formazione dei suoi giocatori più fedeli

Mourinho sceglie Ronaldo

Purtroppo per Ronaldo, però, i continui problemi fisici lo hanno condizionato: "Gli infortuni hanno ucciso una carriera che sarebbe potuta essere ancora più incredibile, ma il talento che aveva quel ragazzo di 19 anni era qualcosa di incredibile".

Da Ronaldo a Messi e Pogba, i campioni di calcio versione donna
Guarda la gallery
Da Ronaldo a Messi e Pogba, i campioni di calcio versione donna

Mourinho ha potuto lavorare brevemente con Ronaldo a Barcellona, quando era nello staff di Bobby Robson. Ed è stato un colpo di fulmine.

Mourinho, gli allenamenti del Tottenham da "fuorilegge"
Guarda il video
Mourinho, gli allenamenti del Tottenham da "fuorilegge"

Commenti