Carabao Cup, Chelsea ai quarti a fatica: battuto il Southampton ai rigori

Alla squadra di Tuchel non bastano i 90 minuti che si chiudono sull'1-1. Avanti anche l'Arsenal che elimina il Leeds di Bielsa
Carabao Cup, Chelsea ai quarti a fatica: battuto il Southampton ai rigori

LONDRA - Il Chelsea di Tuchel avanza ai quarti di finale della Carabao Cup. I Blues fanno fatica contro un Southampton che non molla mai e riescono a spuntarla solo ai rigori. Avanti anche Arsenal, con Arteta che elimina il Leeds di Bielsa, e Sunderland.

Il Chelsea avanza a fatica

Il Chelsea di Tuchel, attualmente primo in Premier League, sfida il Southampton a Stamford Bridge negli ottavi di finale dell Carabao Cup. Tuchel schiera in campo tante riserve ma i Blues riescono comunque a dominare la partita, trovando prima della fine del primo tempo il gol del vantaggio con il colpo di testa di Havertz. La reazione del Southampton arriva invece nei primi minuti del secondo, con la rete del pareggio di Adams. Il Chelsea continua a spingere a caccia del gol vittoria, ma a sorpresa i 90 minuti si chiudono sull'1-1: la sfida va dunque ai calci di rigore. Dagli undici metri sbaglia Mount per i Blues, ma per il Southampton sono fatali gli errori di Walcott (parata di Kepa) e Smallbone. Il rigore decisivo di Reece James fa volare, con fatica, Tuchel ai quarti di finale della coppa di lega.

Chelsea-Southampton, tabellino e statistiche

Avanzano Arsenal e Sunderland

Avanzano ai quarti di finale anche Arsenal e Sunderland. La squadra di Mikel Arteta supera il Leeds di Marcelo Bielsa per 2-0: decisive le reti di Chambers (in gol pochi secondi dopo essere entrato) e Nketiah. Il Sunderland invece supera il QPR ai rigori: i 90' si chiudono sullo 0-0, fondamentali dagli undici metri i 3 errori, su 4 rigori calciati, degli avversari.

Arsenal-Leeds United, tabellino e statistiche

QPR-Sunderland, tabellino e statistiche

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti