Il drammatico post di Guarin: "Sono un uomo pieno di vizi, errori e peccati"

L'ex centrocampista di Porto, Inter e nazionale colombiana si è mostrato in lacrime su Instagram un anno e mezzo dopo l'arresto per violenza domestica
Il drammatico post di Guarin: "Sono un uomo pieno di vizi, errori e peccati"© Instagram Fredy Guarin
2 min
TagsMondiali 2014Colombia

Le stagioni d’oro al Porto e all’Inter e il Mondiale disputato con la Colombia nel 2014. Poi il lento declino, prima di un dopo calcio tristemente movimentato. Fredy Guarin è tornato a far parlare di sé un anno e mezzo dopo l’arresto per violenza domestica e lo ha fatto attraverso un drammatico post pubblicato sul proprio profilo Instagram.

Qatar 2022, dall'Arabia Saudita all'Uruguay: 32 nazioni in lotta per la Coppa del Mondo
Guarda la gallery
Qatar 2022, dall'Arabia Saudita all'Uruguay: 32 nazioni in lotta per la Coppa del Mondo

Fredy Guarin si confessa su Instagram

L’ex centrocampista, classe ’86, ha spezzato un lungo digiuno social scegliendo di mostrarsi senza filtri attraverso un intenso primo piano che lo ritrae in lacrime e con il volto segnato dalla sofferenza. Ancora più commovente è il testo del post: "Buongiorno mondo, oggi voglio mostrare come sono, a cuore aperto, non per ottenere consensi o seguaci Lo faccio con l’intento di poter essere utile a qualcuno. Da un po’ di tempo la mia vita sta cambiando e queste lacrime che vedete in foto sono quelle di un uomo pieno di vizi, errori, peccati e molte altre cose. Ma siamo sempre in tempo per aprire la porta a Dio e fare sì che guidi la nostra anima e il nostro cuore. Dio mi ha già perdonato, così mi perdono anch’io. Se qualcuno non è d’accordo con questo post lo capisco. Ma non smettete di sognare, il perdono è amore di Dio. Non è mai troppo tardi".

Guarin arrestato per rissa in Colombia
Guarda il video
Guarin arrestato per rissa in Colombia

Dramma Guarin, il messaggio di Bruno Alves

Fredy Guarin, all'Inter dal gennaio 2012 al gennaio 2016, ha dato l’addio al calcio nel 2021 dopo un breve passaggio nei Millonarios, club colombiano ed era stato arrestato nell’aprile 2021 per violenza domestica ai danni dei propri genitori. Tra i followers che hanno risposto al post di Guarin anche Bruno Alves, ex compagno di squadra del colombiano al Porto ed ex giocatore di Parma e Cagliari: “Amigo non sei solo in questo momento difficile! Un abbraccio forte, ti sono vicino” le parole dell'ex difensore della nazionale portoghese.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti