Dani Alves in carcere, emergono dettagli: 15 minuti nel bagno della discoteca con la presunta vittima

Gli inquirenti hanno visionato con attenzione le registrazioni provenienti dalle telecamere del locale
Dani Alves in carcere, emergono dettagli: 15 minuti nel bagno della discoteca con la presunta vittima© Getty Images
1 min
TagsDani AlvesArrestatoTelecamere

Le telecamere di sicurezze, posizionate all'interno della discoteca in cui sarebbe avvenuta la presunta violenza sessuale che ha portato all'arresto di Dani Alves, potrebbero essere decisive. Dalle immagini in possesso degli inquirenti, risulterebbe che il calciatore brasiliano e la denunciante, sarebbero rimasti chiusi in bagno per quindici minuti, la notte del 30 dicembre. Il giocatore si trova nel carcere di Brians, nella città di Sant Esteve Sesrovires.

Xavi: "Arresto Dani Alves? Sono scioccato"
Guarda il video
Xavi: "Arresto Dani Alves? Sono scioccato"

Le tre versioni di Dani Alves

Secondo la versione della denunciante, riportata dai quotidiani spagnoli, "Alves l'ha costretta a sedersi sopra di lui, l'ha gettata a terra, l'ha costretta a eseguire una fellatio a cui ha resistito attivamente, l'ha schiaffeggiata, sollevata da terra e l'ha obbligata ad un rapporto". La stessa notte, la vittima è stata trasferita all'Hospital Clínic di Barcellona, dove è stata sottoposta a un esame alla ricerca di resti biologici. Il calciatore, invece, ha dato tre versioni diverse: prima ha detto di non conoscere la ragazza che avrebbe aggredito sessualmente, poi ha commentato di averla vista ma che non è successo nulla e, infine, ha affermato che è stata lei a gettarsi su di lui.

Clamoroso, Dani Alves è stato arrestato!
Guarda il video
Clamoroso, Dani Alves è stato arrestato!


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti