Ribery saluta il Bayern Monaco: «E' dura andare via. Futuro? Gioco altri due anni»
© AFPS
Bundesliga
0

Ribery saluta il Bayern Monaco: «E' dura andare via. Futuro? Gioco altri due anni»

Le parole del calciatore francese in conferenza stampa per l'addio al club di Bundesliga: «Ho vissuto anni meravigliosi. Robben? Un piacere crescere assieme a lui»

MONACO DI BAVIERA - "Ho vissuto anni meravigliosi in questo club che e' diventato la mia seconda famiglia. Non dimentichero' il grande sostegno ricevuto nei momenti difficili ed e' dura andare via ma e' la vita" sono le parole di Franck Ribery in conferenza stampa per l'addio al Bayern Monaco. Il francese, arrivato in Bundesliga nel 2007 dal Marsiglia, non rinnoverà il contratto in scadenza a giugno ma, prima di congedarsi, si augura di arricchire ancora il suo personale palmares: "Un'altra doppietta campionato-coppa sarebbe fenomenale, qualcosa di incredibile e storico".

Bayern Monaco, finisce l'era Ribery dopo 12 anni

IL FUTURO DI RIBERY - Ribery si è soffermato anche sul futuro, rivelando incontri con la dirigenza del club bavarese e l'intenzione di giocare ancora un paio di anni: "Con i dirigenti ci sono stati confronti sinceri anche se emotivamente difficili ma ho accettato il loro punto di vista. Futuro? Ho alcune opzioni e ho ancora un po' di tempo prima di scegliere. Voglio giocare per altri 1-2 anni e poi tornare a vivere qui a Monaco". Infine, sull'intesa con Robben: "L'intesa con Robben? E' stato un piacere crescere assieme a lui per dieci anni, ci siamo divertiti. Ma con Coman e Gnabry, la nostra eredita' e' in buone mani".

Tutte le notizie di Bundesliga

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti