Liga
0

Real Madrid: Jovic ancora a secco, risolve tutto Vinicius Jr

Seconda vittoria di fila per i blancos, che dopo il controverso successo sul Betis Siviglia si impongono anche sul Valladolid. Ancora privo dell’oggetto misterioso Hazard, Zidane rinnova la fiducia all’attaccante serbo seguito dalla Roma, che però pecca d’imprecisione.

Real Madrid: Jovic ancora a secco, risolve tutto Vinicius Jr
© EPA

MADRID (SPAGNA) - Faticoso successo per il Real Madrid, che s’impone sul Valladolid presieduto dal Fenomeno Ronaldo grazie a una rete solitaria del subentrato Vinicius Jr, in una giornata caratterizzata dall’ennesimo malanno muscolare sofferto da Eden Hazard, che in un primo tempo era stato inserito nella lista dei convocati. La gara vive la sua svolta a metà ripresa, quando Zidane, che era partito nuovamente con i due attaccanti Benzema e Jovic, ritorna al più collaudato 4-3-3 e trova, subito dopo, la rete del brasiliano. Domani tocca agli eterni rivali del Barça del rappacificato Messi, che visitano il Celta.

Real Madrid-Valladolid 1-0

COPPIA OFFENSIVA - A quattro giorni dal controverso successo sul Betis, che ha creato dibattito per le decisioni discutibili del Var, il Real si ripresenta all’Alfredo Di Stefano per vedersela con il Valladolid. Nuovamente fuori causa Hazard, Zidane decide di giocarsela nuovamente con la coppia formata da Benzema e Jovic, spalleggiati, stavolta, da Isco, con la speranza che, in questo terzo tentativo, almeno uno dei due attaccanti possa finalmente trovare la via della rete. Il primo lampo, però, è del centrocampista Fede Valverde, che al 10’ costringe al grande intervento Roberto, che devia in angolo. Una manciata di minuti, e Jovic sfiora l’incrocio al termine di una repentina ripartenza. Prima dello scadere, ancora l’attaccante serba, nel mirino della Roma, scuote l’esterno della rete dopo un assist sopraffino di Modric.

RITORNO ALL’ANTICO - La ripresa si apre con un nuovo tentativo di Jovic, che chiama al gran intervento Roberto con uno stacco imperioso. Sulla palla vagante si precipita Casemiro, che calcia fortissimo, ma coglie in pieno la traversa. Scampato il pericolo, gli ospiti reagiscono, ma prima sprecano malamente con Waldo, poi se la devono vedere con i riflessi di Courtois, che risponde da campione a un gran destro di Weismann. Zidane non gradisce e decide per il triplo cambio, con Odriozola, Isco e Jovic che cedono il posto a Carvajal, Asensio e Vincius Jr, per il ritorno al più canonico 4-3-3. Scelta premiata con la rete dello stesso Vinicius, che approfitta di un assist involontario di un rivale per andare a segno. Il palo, poi, nega il raddoppio a Modric. Nel finale, spazio anche per l’altro oggetto dei desideri romanisti, Borja Mayoral. Tanto basta alle merengues per fare bottino pieno e raggiungere in vetta alla classifica Getafe, Valencia e Villarreal.

@andydepauli

Tutte le notizie di Liga

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti