Un doppio Varane mantiene in vita il Real Madrid: Huesca ko

Doppietta del centrale francese per togliere dagli impacci Zidane almeno per una giornata: battuto il fanalino di coda nonostante i tanti infortuni
Un doppio Varane mantiene in vita il Real Madrid: Huesca ko© EPA
Andrea De Pauli

HUESCA (SPAGNA) - Sofferta vittoria contro l’ultima della classe Huesca, per un Real Madrid falcidiato dagli infortuni. Con appena 14 elementi della prima squadra a disposizione, i ragazzi di Zidane, al El Alcaraz, si ritrovano sotto ad inizio ripresa, quando Javi Galan insacca una spettacolare rete all’incrocio. Le merengues, però, hanno la forza di reagire e di ribaltare il risultato grazie a un’inusuale doppietta del centrale Varane. Blancos a - 7 dall’Atletico, che lunedì ospita il Celta.

TUTTO SULLA LIGA

A PEZZI - Solo 17 convocati per il recuperato Zinedine Zidane, reduce dal coronavirus e da una conferenza stampa della vigilia piuttosto scoppiettante, in cui si è tolto più di un sassolino dalle scarpe, guardando dritto negli occhi chi lo vorrebbe già fuori dal Real Madrid. Dopo aver perso nuovamente Hazard, messo ko dall’ennesimo infortunio muscolare, Zizou deve prendere atto anche del nuovo stop dell’indispensabile Sergio Ramos, passato sotto i ferri per risolvere un problema al menisco interno del ginocchio sinistro. Difficile che recuperi anche per il ritorno della sfida Champions con l’Ataltanta. E, così, con gli altri indisponibili Carvajal, Lucas Vazquez, Valverde e Rodrygo e con Militao squalificato, al tecnico francese non rimane che fare di necessità virtù e insistere sui suoi fedelissimi, a cui si aggiungono, per forza di cose, Odriozola, sulla corsia destra, e il redivivo Vinicius a fungere da vice Hazard, sul fronte sinistro dell’attacco.

Real Madrid: Zidane verso l'addio, Allegri tra i possibili sostituti
Guarda il video
Real Madrid: Zidane verso l'addio, Allegri tra i possibili sostituti

NULLA DI FATTO - Giusto al fischio d’inizio, la pioggia s’incrudelisce sui giocatori in campo, facendosi fitta e pungente. Il copertissimo Huesca di Pacheta, con cinque difensori in linea e una gran voglia di colpire in contropiede, scuote la faccia esterna della rete di Courtois, dopo una manciata di minuti, con Rafa Mir. Il Real, da parte sua, fa tanto possesso palla, ma alla resa dei conti confeziona appena due palle gol nel primo tempo, il solito pallonetto sballato di un Vinicius oltre il limite del fuorigioco e un tiro a giro di Benzema, che liberato da una genialata di Modric, impegna severamente il portiere locale Alvaro Fernandez.

Real Madrid, stop di almeno 1 mese per Hazard
Guarda il video
Real Madrid, stop di almeno 1 mese per Hazard

DOPPIO VARANE - Un incubo per i blancos l’inizio ripresa, che si apre con una deviazione di Mikel Rico che sbatte sulla traversa. Un paio di minuti e l’Huesca passa con uno spettacolare tiro all’incrocio di Javi Galan che non lascia scampo a Courtois. Il Real accusa il colpo e gli aragonesi centrano un altro legno con Rafa Mir. Evitato il raddoppio, però, ecco la reazione dei campioni di Spagna, che pareggiano con Varane, il più lesto a gettarsi su una palla vagante nei pressi della linea di porta, dopo una clamorosa traversa colta da Benzema direttamente da un calcio di punizione. Sul fronte opposto, ci vuole il miglior Courtois per deviare in corner una potente capocciata dello scatenato Rafa Mir. Nel finale, Benzema ci prova più volte, ma trova sempre l’opposizione di Alvaro Fernandez. A trovare il gol della vittoria, alla fine, è ancora Varane, che completa la sua doppietta sugli sviluppi dell’ennesima giocata a palla ferma. Tre punti d’oro per i blancos.

@andydepauli

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti