Valencia al fianco di Diakhaby: "Stop al razzismo"

Il club, lo staff e i compagni si sono schierati con il difensore francese dopo gli insulti ricevuti durante il match contro il Cadice
Valencia al fianco di Diakhaby: "Stop al razzismo"
1 min
TagsDiakhabyValenciaRazzismo

VALENCIA (SPAGNA) - Dopo il clamoroso episodio di razzismo ai danni del difensore francese Mouctar Diakhaby durante il match contro il Cadice, il Valencia si schiera al fianco del proprio giocatore e sui social pubblica una foto dell'intero gruppo squadra con le mani protese in avanti a indicare un messaggio chiaro: "Stop al razzismo". 

Ecco cosa è successo durante Cadice-Valencia

Diakhaby aveva lasciato il campo durante la partita contro Cadice dopo aver denunciato insulti razzisti da parte di Juan Cala. I compagni lo avevano seguito rifiutandosi di continuare la partita. Dopo le minacce di sanzione, però, il Valencia è tornato sul rettangolo verde per concludere la gara, terminata comunque con una sconfitta per 2-1. Subito è arrivato il comunicato del club e sui social sono stati tantissimi gli attestati di stima e vicinanza a Diakhaby che, sentitamente, ha ringraziato tutti. 


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti