Valencia al fianco di Diakhaby: "Stop al razzismo"

Il club, lo staff e i compagni si sono schierati con il difensore francese dopo gli insulti ricevuti durante il match contro il Cadice
Valencia al fianco di Diakhaby: "Stop al razzismo"
TagsDiakhabyValenciaRazzismo

VALENCIA (SPAGNA) - Dopo il clamoroso episodio di razzismo ai danni del difensore francese Mouctar Diakhaby durante il match contro il Cadice, il Valencia si schiera al fianco del proprio giocatore e sui social pubblica una foto dell'intero gruppo squadra con le mani protese in avanti a indicare un messaggio chiaro: "Stop al razzismo". 

Ecco cosa è successo durante Cadice-Valencia

Diakhaby aveva lasciato il campo durante la partita contro Cadice dopo aver denunciato insulti razzisti da parte di Juan Cala. I compagni lo avevano seguito rifiutandosi di continuare la partita. Dopo le minacce di sanzione, però, il Valencia è tornato sul rettangolo verde per concludere la gara, terminata comunque con una sconfitta per 2-1. Subito è arrivato il comunicato del club e sui social sono stati tantissimi gli attestati di stima e vicinanza a Diakhaby che, sentitamente, ha ringraziato tutti. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti