Barcellona è crisi! Ko anche contro il Rayo Vallecano di Radamel Falcao

Una rete solitaria dell’eterno attaccante colombiano permette al Rayo Vallecano di imporsi sui blaugrana, che falliscono un rigore con Depay. E, ora, il Real Madrid può volare a +8 dagli eterni rivali.
Barcellona è crisi! Ko anche contro il Rayo Vallecano di Radamel Falcao© EPA
4 min
Andrea De Pauli

MADRID (SPAGNA) - Nuovo passo falso per il Barcellona, che a tre giorni dalla sconfitta nel Clasico, crolla anche a Vallecas. 5º successo interno di fila per il Rayo, che in casa, per il momento, le ha vinte tutte. Risolve la gara l’eterno Radamel Falcao, che nonostante gli anni che passano si conferma un attaccante implacabile. Non può dirsi lo stesso per Depay, che nella ripresa fallisce un rigore. Rayo Vallecano, almeno per qualche ora, in zona Champions. Per i catalani, invece, la concreta possibilità di ritrovarsi a -8 dal Real Madrid, in caso di vittoria dei ragazzi di Ancelotti contro l’Osasuna.

Rayo-Barcellona 1-0: tabellino e statistiche

Decimati

A poche ore dal fischio d’inizio, Ronald Koeman deve prendere atto del forfait di Ansu Fati, alle prese con un fastidio al ginocchio, che così si aggiunge alla lista degli indisponibili che comprendeva già Frenkie de Jong, Pedri, Araujo e Dembelé. L’ex ct dell’Olanda decide, comunque, di concedere un po’ di respiro al baby Gavi e propone, così, a spalleggiare Busquets l’altro canterano Nico Gonzalez, alle spalle di Dest, Coutinho e Depay. In attacco, prima da titolare in blaugrana per Agüero. Sul fronte opposto, il referente offensivo è l’altro grande veterano dell’area di rigore, Radamel Falcao.

La zampata del Tigre

Fin dal fischio d’inizio, il Barça dà vita a un insistito, quanto prevedibile possesso palla, che produce un unico tentativo di Depay, che sparacchia sull’esterno della rete. Puntano al sodo, invece, i ragazzi di Andoni Irarola, che esibiscono un gioco decisamente più verticale. E, dopo un primo tentativo di Falcao, che obbliga in angolo Ter Stegen, il Tigre colombiano, giusto alla mezz’ora, sblocca il risultato, imbeccato dall’ottimo Trejo. Finta secca su Piqué e colpo da biliardo che bacia il palo, prima d’insaccarsi in rete. E sono 4 i gol in Liga per l’ex bomber di Atletico e Monaco. I catalani potrebbero pareggiare, una manciata di minuti dopo, ma esattamente come accaduto nel Clasico, il volenteroso Dest manca il bersaglio grosso da ottima posizione.

Facciamoci del male

Ad inizio ripresa, il Barça si getta in avanti con maggiore foga, ma si conferma subito impreciso con Nico e, poi, con l’attivo Agüero, che chiude una buona giocata di Dest con un tiraccio in curva. A metà frazione, i blaugrana si guadagnano un rigore con Depay, steso in area da Oscar Valentin. Sul dischetto si presenta lo stesso Memphis Depay, che però si fa parare l’esecuzione dal reattivo Dimitrievski, che poi neutralizza anche il secondo tentativo sulla ribattuta. Nel finale, Koeman si gioca la carta della disperazione Luuk de Jong, che si unisce, così, a Depay e al Kun, ma il risultato non si schioda dall’1-0. E per il Barça, ora, è crisi profonda.

Classifica Liga


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti