Real Madrid, buona la prima: 2-1 in rimonta sull’Almeria

A quattro giorni dal trionfo in Supercoppa europea, i blancos soffrono per un’ora contro la neopromossa Almeria, che va in vantaggio con Ramazani, ma poi ribaltano il risultato con Lucas Vazquez e Alaba, di nuovo a segno dopo il gol siglato mercoledì scorso.
Real Madrid, buona la prima: 2-1 in rimonta sull’Almeria© Getty Images
4 min
Andrea De Pauli

ALMERIA (SPAGNA) - Vittoria in rimonta per il Real Madrid, che davanti allo sguardo dell’ospite d’onore Alex Del Piero, soffre per un’ora, ma finisce per far valere la sua superiorità sulla neopromossa Almeria. Padroni di casa in vantaggio, nei primi scampoli, con l’ottimo Ramazani. Nella ripresa, Ancelotti inserisce i vari Modric, Hazard e Alaba e si prende la vittoria con le reti di Lucas Vazquez e dell’appena subentrato centrale austriaco, che dopo aver sbloccato, in settimana, la finalissima di Supercoppa europea con l’Eintracht Francoforte, risolve la prima di Liga con una punizione da cineteca.

TUTTO SULLA LIGA

Turnover blanco

Diverse novità rispetto all’undici schierato mercoledì scorso in Supercoppa europea per Ancelotti, che però continua a far partire tra i rincalzi i vari Ceballos, Asensio e Hazard. La mezza rivoluzione blanca, infatti, coinvolge solo il pacchetto arretrato e la mediana, con Rudiger e Nacho che rilevano Militao e Alaba, mentre qualche metro più avanti appaiono gli aitanti Tchouameni e Camavinga per Casemiro e Modric. Confermatissimi Benzema, Vinicius e Valverde in avanti. Rubi risponde con una serrata linea difensiva a cinque e con l’ex Roma Sadiq, in attaccato, supportato dallo sgusciante Ramazani.

Il Real Madrid snobba Cristiano Ronaldo
Guarda il video
Il Real Madrid snobba Cristiano Ronaldo

A freddo

Contro la neopromossa, seppur con un ampio turn over, dovrebbe essere una mezza passeggiata per i campioni di tutto del Real, ma a sorpresa a sbloccare il risultato sono i padroni di casa, che passano al 7’, grazie a un passaggio vertiginoso di Eguaras per Ramazani, che tenuto in gioco da Rudiger, s’invola verso Courtois e lo infila con un tocco velenoso. Il Real reagisce rabbiosamente, ma il portiere di casa Fernando si dimostra insuperabile, con un paio di prodigiosi interventi su Benzema, Rudiger, Vinicius e Valverde. Allo scadere della prima frazione una gran giocata di Kroos di chiude col possibile pari di Lucas Vazquez, ma il vice Carvajal si fa pizzicare in lieve fuorigioco. Per quanto riguarda gli andalusi, è Sadiq a sfiorare il clamoroso raddoppio con un bolide che sfiora l’incrocio.

Remontada blanca

La ripresa si apre con Modric per Camavinga e un tiro-cross di Vinicius che scheggia il palo. L’Almeria non sta a guardare e reagisce con un insidioso tiro dalla lunga distanza di Samu e con un incursione di Sadiq, neutralizzata da Courtois. Cambio di fronte, e Fernando dice ancora no a un diagonale di Benzema. A questo punto Ancelotti si gioca la carta Hazard, che rileva Tchouameni, con Valverde che retrocede il suo raggio di azione di qualche metro. Scelta azzeccata, visto che qualche istante dopo arriva il pari, con Lucas Vazquez che va a segno al termine di una giocata un po’ caotica, inaugurata dal travolgente Vinicius e proseguita dall’assistman Benzema. Un quarto d’ora dopo, appare Alaba che sostituisce Mendy e s’incarica subito di calciare un calcio di punizione. Primo pallone toccato e palla all’incrocio che non lascia scampo a Fernando. Tanto basta per iniziare il torneo con il piede giusto per i blancos.

CLASSIFICA LIGA


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti