Barcellona, si è sbloccato Aubameyang! Due gol al Valencia, il Napoli è avvisato

Prova di forza per i catalani, che nel bel mezzo della doppia sfida con gli azzurri, s’impongono per 4-1 al Mestalla. Prime due reti con la nuova casacca blaugrana per l'ex Arsenal
Barcellona, si è sbloccato Aubameyang! Due gol al Valencia, il Napoli è avvisato© EPA
4 min
Andrea De Pauli
TagsAubameyang

VALENCIA (SPAGNA) - Convincente vittoria per il Barcellona, che nel bel mezzo della doppia sfida di Europa League con il Napoli, sbanca il Mestalla di Valencia. Primo tempo lanciatissimo per i blaugrana, che mettono subito in discesa la gara con le prime due reti del rinforzo invernale Aubameyang, intervallate da un gol di Frenkie de Jong. A inizio ripresa, i padroni di casa provano a rientrare in partita con un gol di Carlos Soler, ma Pedri chiude ogni discorso col definitivo 4-1. Riacciuffato il 4º posto in coabitazione con l’Atletico, che ieri aveva vinto per 3-0, a Pamplona, contro l’Osasuna.

Valencia-Barcellona, tabellino e statistiche

Valencia-Barcellona 1-4

Cinque cambi per il Barça, rispetto alla sfida con il Napoli di giovedì scorso. Oltre allo squalificato Piqué, spariscono dall’undici iniziale Mingueza, Pedri, Nico e Adama Traoré, per far posto al recuperato Ronald Araujo, a Dest, Busquets, Gavi e, soprattutto, all’ormai completamente reintegrato Dembelé, che dopo il mancato rinnovo era stato messo ai margini dal club, ma che Xavi ha voluto recuperare e aveva già utilizzato, pur facendolo partire tra i rincalzi,  nel secondo tempo del derby con l’Espanyol e della sfida continentale con i ragazzi di Spalletti. Bordalas risponde con il suo tradizionale 4-4-2.

Aubameyang gol: prima doppietta con il Barça

Fluido e spigliato, il Barça parte con l’atteggiamento giusto e, dopo qualche folata offensiva, sblocca il risultato, giusto a metà frazione, con Aubameyang, che imbeccato da un lancio illuminante dell’ottimo Jordi Alba, festeggia il suo primo gol con la nuova casacca. Neanche una decina di minuti e, ancora da una idea di Jordi Alba, arriva pure il raddoppio. Stavolta il terzino pesca in area Dembelé, che scarica per Frenkie de Jong che arriva a rimorchio e insacca da due passi. I blaugrana non mollano la presa e, al 38’, arriva anche il tris, ancora con Aubameyang, che completa la sua doppietta su un centro di Gavi. Nel finale del primo tempo, Carlos Soler trova una spettacolare girata vincente, ma ad inizio azione la palla era uscita dal campo e la prodezza viene cancellata.

Pedri la chiude

La ripresa si apre con Maxi Gomez che sostituisce Guillamon, tra i locali, e Mingueza che rileva Eric Garcia tra gli ospiti. E proprio il rincalzo blaugrana si rivela il protagonista in negativo del gol dei padroni di casa. A segno va ancora l’ostinato Carlos Soler, che trova la rete valida insaccando un rabbioso colpo di testa, complice la svagata marcatura del difensore catalano. A spegnere sul nascere le speranze di remontada del Valencia, però, spunta Pedri, che cala il poker con un bolide da fuori area, sfiorato dal solito Aubameyang. Quarto posto recuperato per i catalani, seppur in coabitazione con l’Atletico Madrid, che però ha giocato una partita in più. Ora, testa al Diego Armando Maradona e alla decisiva sfida di Europa League con il Napoli.

@andydepauli

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti