Neymar contro Alvaro, ancora scintille: "Ti ho reso famoso"

Botta e risposta in campo e sui social tra l'asso del Psg e il difensore del Marsiglia dopo la Supercoppa di Francia
Neymar contro Alvaro, ancora scintille: "Ti ho reso famoso"

LENS (Francia) - Il Paris Saint Germain si è aggiudicato la Supercoppa francese battendo 2-1 il Marsiglia grazie a un rigore realizzato da Neymar. Il fuoriclasse brasiliano è stato protagonista sia dentro che fuori dal campo per attriti con Alvaro Gonzalez. I due si erano già confrontati a settembre quando Neymar accusò il difensore di razzismo, ma la Federazione non prese provvedimenti disciplinari nei confronti dell'ex Villarreal. La stella del Psg allora si è preso la rivincita ieri sera: per quattro volte il numero 10 di Pochettino ha sbeffeggiato il difensore spagnolo, ma, al quarto gioco di prestigio, Alvaro Gonzalez non ci ha più visto abbattendo l'avversario con un brutto fallo.

Neymar: "Ti ho reso famoso"

Le schermaglie sono proseguite anche via social con Neymar a provocare: su Twitter il brasiliano ha pubblicato una foto che lo ritrae fare boccacce nel celebrare la vittoria della Supercoppa di ieri sera. Da quel tweet è poi scoppiata una sequenza di botta e risposta tra i due giocatori. Alvaro ha pubblicato la foto del fallaccio alla testa scrivendo: "I miei genitori mi hanno insegnato a buttare la spazzatura". Neymar ha ribattuto: "Ma non ti hanno insegnato a vincere trofei". A quel punto il difensore spagnolo ha pubblicato una foto di Pelé con le tre coppe del mondo vinte scrivendo: "Sarai sempre nella sua ombra".  L'ultima parola però l'ha voluta l'ex stella del Barcellona: "E tu nella mia (di ombra), ti ho reso famoso... Sei il benvenuto".

Aperta indagine sulla festa di Capodanno di Neymar
Guarda il video
Aperta indagine sulla festa di Capodanno di Neymar

Commenti