"Marcelo ceduto dal Lione per le sue flatulenze"

L'Equipe rivela il motivo che avrebbe portato all'esclusione del brasiliano dalla rosa e alla sua cessione al Bordeaux a gennaio
"Marcelo ceduto dal Lione per le sue flatulenze"© EPA
TagsMarcelolioneLigue 1

LIONE (Francia) - Rimosso dal gruppo per "comportamento inappropriato". Questo il motivo ufficiale per il quale il brasiliano Marcelo Antônio Guedes Filho (per tutti semplicemente Marcelo) era stato messo fuori rosa dal Lione già alla seconda giornata di Ligue 1, quella persa contro l'Angers (0-3).

Rivoluzione Juve: la lista di mercato di Allegri
Guarda la gallery
Rivoluzione Juve: la lista di mercato di Allegri

L'episodio negli spogliatoi

Nello specifico, secondo quanto riportato da L'Équipe, il giocatore passato poi al Bordeaux avrebbe emesso una flatulenza all'interno degli spogliatoi durante il discorso del capitano Léo Dubois, ridendo e scherzando dopo una prestazione disastrosa della squadra (e pure personale, visto che si era reso protagonista in negativo con un autogol). Un comportamento che non è andato giù al direttore sportivo Juninho Pernambucano e che ha portato alla sua esclusione dalla squadra, con "retrocessione" agli allenamenti con le riserve, fino alla cessione al Bordeaux nel mese di gennaio.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti