Ronaldo lascia il Manchester United: la sorprendente reazione di Rooney

L'ex attaccante dei Red Devils, duramente attaccato dal portoghese nella famosa intervista al 'Sun', tende la mano all'ex compagno di squadra
Ronaldo lascia il Manchester United: la sorprendente reazione di Rooney
3 min
TagsKeaneQatar 2022

La seconda avventura di Cristiano Ronaldo al Manchester United è finita con un freddo quanto improvviso comunicato diramato dai Red Devils a poche ore dal debutto dell’attaccante a Qatar 2022 con il suo Portogallo.

Ronaldo e Messi si sfidano a... Indovina Chi: le ironie social
Guarda la gallery
Ronaldo e Messi si sfidano a... Indovina Chi: le ironie social

Ronaldo, quale futuro dopo il Mondiale?

Un “regalo” inatteso del club al proprio giocatore più famoso e celebrato, per quanto poco impiegato e quasi mai decisivo nella prima parte di una stagione fino a qui tormentatatissima per Cristiano, che potrà ora concentrarsi solo sulla missione di portare la propria nazione in cima al mondo, dopo averla portata in cima all’Europa nel 2016, mentre il suo agente Jorge Mendes cercherà con tutta calma una nuova destinazione da gennaio per lo svincolato più illustre di tutti i tempi, che avrà quindi una motivazione in più per fare bene al Mondiale.

Il Manchester liquida Ronaldo, il commento di Rooney

Ora è quindi il tempo dei bilanci, più che negativi per il Ronaldo “atto II” di Old Trafford, ma anche delle reazioni. Quelle dei tifosi dello United, che dopo l’intervista-shock di Ronaldo al 'Sun' avevano invocato la conclusione più rapida possibile di un matrimonio-bis che non ha mai funzionato, ma pure quelle degli addetti ai lavori e in particolare di alcuni illustri ex compagni di squadra di Ronaldo. Tra questi Wayne Rooney, le cui parole erano particolarmente attese dopo l’attacco frontale che CR7 ha riservato all’ex compagno di squadra nella chiacchierata con Piers Morgan. Secondo l’ex nazionale inglese l’epilogo scelto dallo United è il migliore possibile per entrambe le parti in causa: “Sinceramente non sono sorpreso, non penso ci fosse la possibilità di fare un’altra scelta” il commento di ‘Wazza’, che nei giorni scorsi, rispondendo agli attacchi di Ronaldo, aveva consigliato all’ex compagno di “accettare di giocare quando l’allenatore lo avrebbe chiamato in causa, per non creare danni a se stesso e al club”.

Rooney "perdona" Ronaldo: "Gli auguro il meglio"

Sorprendente il resto dell’intervista concessa da Rooney proprio al Sun, nella quale l’ex attaccante prodigio del calcio inglese sembra tendere la mano al "grande nemico": "Comunque è un peccato sia finita così, perché Cristiano è stato un grande dello United e ha fatto grandissime cose per questa squadra, ma resto dell’idea che quanto ha combinato dall’inizio di questa stagione non fosse accettabile per la società. Personalmente gli auguro il meglio ovunque vada". Chiusura con un'altra frecciata ad un ex compagno: "Ho visto Roy Keane difendere Cristiano, ma in realtà sono sicuro che Roy non accetterebbe mai comportamenti di questo tipo".

È ufficiale, Ronaldo lascia il Manchester United
Guarda il video
È ufficiale, Ronaldo lascia il Manchester United


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti