La Roma si fa bella: nel 2021 la media punti è da primo posto

Le giallorosse battono senza fatica l'Empoli e confermano il cambio di rotta in campionato, Bavagnoli: "Un tempo avremmo rischiato di pareggiare o perdere".
La Roma si fa bella: nel 2021 la media punti è da primo posto© LAPRESSE
TagsRomaRomafemminileSerieA

ROMA - Quattro vittorie, 12 punti e quarto posto agguantatoDall'inizio del 2021 i numeri della Roma fanno impressione. Le giallorosse hanno raccolto il massimo e stanno tenendo il ritmo di Juventus e Milan, lassù in cima alla classifica. Viene da chiedersi dove sarebbe la formazione capitolina se la quadra l'avesse trovata un paio di mesi fa e non soltanto a inizio gennaio. "Nel girone di andata non riuscivamo a raccogliere tanto nei risultati" - il commento di Betty Bavagnoli dopo il 2-0 casalingo sull'Empoli - "adesso segnano non solo le attaccanti ma anche le centrocampiste, chiunque può arrivare ad un gol. Questo è il grande passo in avanti che abbiamo fatto". Qualche rammarico l'allenatrice giallorossa ce l'avrà di sicuro, perché le sue ragazze hanno sempre espresso bel gioco ma sono spesso mancate sotto il profilo della mentalità e della cattiveria agonistica. Oggi invece, al termine della 14a giornata che le ha viste dominare l'Empoli per 90', la squadra è più convinta, più compatta, e soprattutto ha ritrovato pedine fondamentali. Prima fra tutte Manuela Giugliano, a segno nelle ultime tre presenze in campionato (era rimasta a secco nelle prime 11) e protagonista assoluta in mezzo al campo. La centrocampista è tornata decisiva sia in Serie A che in Nazionale (notevole anche la prestazione in Italia-Israele lo scorso mercoledì). La macchina di Bavagnoli ora funziona in tutti i reparti: la difesa con Bartoli e Linari convince, Thomas e Serturini sono due schegge, e là davanti Paloma Lazaro brilla: ottavo sigillo realizzato e tre partecipazioni  nelle ultime tre presenze (due reti e un assist). Non è un caso che siano arrivati quattro successi di fila in Serie A - non accadeva da gennaio 2020 - e tre clean sheet di fila per la prima volta dall'ottobre 2019. Contro il Verona, nel prossimo turno, dalle capitoline ci si aspetta continuità; poi sarà di nuovo sfida con la Juve, nella semifinale d'andata di Coppa Italia (in programma il 13 marzo al 'Tre Fontane' alle 12.30). Il confronto più recente tra le due squadre (in Supercoppa) coincide con l'ultimo ko stagionale delle giallorosse, ma anche con il loro punto di (ri)partenza. Sarà un'impresa battere la Vecchia Signora, ma la Roma i mezzi per provarci li ha ora più che mai.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti