Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Jovetic-Inter, manca solo l'annuncio

Jovetic-Inter, manca solo l'annuncio
© ANSA

Prestito biennale per 3 milioni con obbligo di riscatto a 12 più bonus: il City si convince

dal nostro inviato Andrea Ramazzotti

venerdì 24 luglio 2015 08:30

SHANGHAI - Perso Salah, nelle prossime ore l’Inter si prenderà Jovetic. La fumata bianca potrebbe arrivare già oggi perché, con l’accordo raggiunto da tempo sia con il giocatore sull’ingaggio sia con il City sulla formula del trasferimento, Fassone e Ausilio hanno accelerato anche sui termini economici con il club inglese. La proposta che ha quasi fatto breccia prevede un prestito biennale (3 milioni), un obbligo di riscatto a 12 più qualche bonus (un altro paio di milioni) per venire incontro alle richieste provenienti da Manchester. I segnali sono positivi e il fatto che Jo-Jo sia escluso dalle amichevoli dal “nemico” Pellegrini fa capire che i dirigenti dei citizens non vogliono correre rischi di nessun tipo.

MANCINI CHIAMA - Il tecnico ha fatto la sua parte telefonando al montenegrino, gasato più che mai dalla ferma volontà dell’allenatore nerazzurro di averlo a Milano. Alle persone a lui vicine Stevan ha confidato tutta «la sua voglia di riscatto» e la netta sensazione che «l’Inter sia la squadra giusta». Attualmente è in Australia con il City, ma appena arriverà la chiamata prenderà il primo aereo per l’Italia. Mancini si è innamorato calcisticamente di lui esattamente 8 anni fa, il 24 luglio 2007, durante un’amichevole tra Inter e Partizan. Jovetic era più minuto e aveva tanti riccioli, ma finì alla Fiorentina un anno più tardi. Entrerà nella lista dei 25 come prodotto di un settore giovanile italiano.

Leggi l'articolo completo

Per Approfondire

Commenti