Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato: Ibrahimovic va al Manchester United anche senza Champions?

Calciomercato: Ibrahimovic va al Manchester United anche senza Champions?
© REUTERS

Il fuoriclasse svedese è stato eliminato con il suo Psg dalla Champions League per mano del Manchester City. Per Ibrahimovic la maledizione continua.

Sullo stesso argomento

 Marco Gentile

mercoledì 13 aprile 2016 11:49

MILANO- Ci risiamo: Zlatan Ibrahimovic per l’ennesima stagione non vincerà la Champions League. Il suo Psg è stato eliminato, ai quarti di finale, da una squadra abbordabile come il Manchester City di Pellegrini. Dopo il 2-2 dell’andata, gli uomini di Blanc hanno perso per una rete a zero in casa dei Citizens dicendo addio ad ogni sogno di gloria. Ormai è una costante per Zlatan che solo in una circostanza, con il Barcellona nel 2010, è riuscito ad approdare fino alle semifinali poi eliminato dall’Inter di José Mourinho che, proprio in estate, l’aveva ceduto ai catalani in cambio di 50 milioni di euro più il cartellino di Samuele Eto’o. I nerazzurri in quella stagione conquistarono il Triplete, mentre Ibrahimovic lasciò mestamente la Liga per tornare in Italia tra le fila del Milan.

CHAMPIONS: PSG ELIMINATO

MALEDIZIONE CHAMPIONS- Ibrahimovic ha già vinto, con nove turni d’anticipo, l’ennesimo campionato della sua formidabile carriera. Il classe 81, però, in Champions League si trasforma e non riesce ad essere decisivo come vorrebbe, tanto che per lui la Coppa dalle grandi orecchie è diventata una maledizione. Gli anni passano anche per lui, dato che compirà 35 anni il prossimo 3 ottobre, e le speranze di poter vincere la competizione per club più importante del mondo vanno via via diminuendo. Il suo contratto con il Psg andrà in scadenza a giugno e dopo quattro stagioni all’ombra della Tour Eiffel, Zlatan lascerà il club transalpino ma non è ancora dato sapersi quale sarà la sua prossima destinazione.

CITY-PSG, TUTTE LE STATISTICHE

SORPRESA- Tutti lo vogliono. Il suo agente, Mino Raiola, qualche giorno fa ha affermato che tolto il Manchester City, che sarà guidato dal “nemico” Guardiola, tutte le più grandi squadre d’Europa hanno preso informazioni su Ibrahimovic. La Cina e i paesi arabi lo corteggiano con offerte e cifre da capogiro. Zlatan, però, ha ancora voglia di stupire e vuole tentare di vincere quel trofeo che manca alla sua ricca bacheca. In Italia Napoli e soprattutto il Milan hanno mostrato interesse per il fuoriclasse di Malmoe, mentre in Inghilterra il Manchester United ha fatto passi da gigante verso lo svedese che accetterebbe di buon grado la destinazione. Ibra non ha mai giocato in Premier League e nel caso accettasse la corte del club inglese ritroverebbe José Mourinho, prossimo a sostituire van Gaal. Per il momento, però, i Red Devils sono quinti in campionato e non sono sicuri di partecipare alla prossima Champions League e si giocheranno l’ultimo posto utile proprio con i cugini del City che hanno eliminato Zlatan dalla competizione. Per Ibrahimovic sarà, presumibilmente, l’ultimo contratto importante della carriera e sceglierà la sua prossima destinazione anche in base alle sue esigenze famigliari: ad oggi, però, il suo futuro è un rebus difficile da decifrare e vedremo se il fuoriclasse sceglierà con il cuore, con la testa o pensando esclusivamente al fattore economico.

TUTTO SULLA CHAMPIONS LEAGUE

Articoli correlati

Commenti