Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato, Inter olandese con Bruma e Vilhena. Ma qualche big partirà

Calciomercato, Inter olandese con Bruma e Vilhena. Ma qualche big partirà

Mancini ha chiesto rinforzi di qualità per dare l’assalto alla Champions League. Sarà accontentato, i primi segnali ci sono

Sullo stesso argomento

di Andrea Ramazzotti

lunedì 16 maggio 2016 10:50

MILANO - Sta nascendo un’Inter... olandese con Bruma e Vilhena nel mirino del ds Ausilio, ma sta soprattutto nascendo una squadra che sarà rinforzata mettendo dentro la qualità che Mancini ha chiesto. Il compito del ds Ausilio, però, non si preannuncia facile perché, anche se Thohir non vuole, è inevitabile procedere alla cessione di uno-due big prima di procedere ad altri innesti dopo quelli già definiti di Banega ed Erkin. Lo impone il Fair Play Finanziario dell’Uefa.

TUTTO SULL'INTER

FOTO: CALCIOMERCATO INTER, CINQUE ANNI DI METEORE

PLUSVALENZE NECESSARIE - Nel prossimo mercato estivo non arriveranno undici volti nuovi come la scorsa estate, ma i ritocchi ci saranno. Il problema è che di soldi da investire al momento non ce ne sono e che anzi il saldo della campagna acquisti deve essere positivo.

Ciò va realizzato vendendo i giocatori con i quali è possibile fare le maggiore plusvalenze. Ecco perché non basterà cedere Jovetic, Santon, Juan Jesus, Ranocchia, Dodò e qualche giovane adesso in prestito altrove (sempre per questi giocatori arrivino offerte): serviranno addii più pesanti come per esempio quelli di Icardi, Brozovic o Murillo, tre giocatori a bilancio per cifre basse che possono portare plusvalenze di decine di milioni. Soprattutto Maurito che però a lasciare Milano non pensa. Per il momento su di lui si registra l’interesse di Arsenal, Chelsea, Psg e delle due formazioni di Manchester, ma niente proposte ufficiali che, per essere prese in considerazione, dovranno essere di almeno 40 milioni.

VIDEO MANCINI: «RESTO SE SONO TUTTI CONTENTI»



BRUMA, MURILLO E MIRANDA - È scontato che uno dei due centrali lascerà la Pinetina. Mourinho preme per avere il brasiliano allo United e l’ex Atletico non è contento del no dell’Inter alla sua partecipazione alle Olimpiadi (lui stesso ha provato a spingere con Mancini, per ora senza risultati), ma per Miranda, pagato 15 milioni e quasi trentaduenne, è più difficile realizzare una plusvalenza molto alta. Più facile invece guadagnare parecchio da Murillo, acquistato per 8 milioni. Per il colombiano si è fatto avanti il Leicester, destinazione che non lo esalta. Esattamente come lo Zenit. Lui sogna una delle big inglesi. Non varrà più una trentina di milioni come a dicembre, ma non è neppure il giocatore in difficoltà visto nel girone di ritorno. Il sostituto di Murillo è già stata individuato e si chiama Bruma, colonna del Psv campione d’Olanda. Trattativa già avviata.

Leggi l'articolo completo sul CorrieredelloSport-Stadio in Edicola

VIDEO INTER, ICARDI RESTA CON MANCINI

Articoli correlati

Commenti