Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato, è ufficiale: Sanchez al Manchester United. Mkhitaryan all'Arsenal

Calciomercato, è ufficiale: Sanchez al Manchester United. Mkhitaryan all'Arsenal

Dopo l'indizio social dell'attaccante cileno, che aveva iniziato a seguire il suo nuovo club su Instagram, è arrivato l'annuncio ufficiale. E il trequartista armeno passa all'Arsenal

Sullo stesso argomento

 

lunedì 22 gennaio 2018 19:02

ROMA - Nel calciomercato ai tempi dei social network un like o un follow possono essere indizi cruciali. Un'ora prima dell'annuncio ufficiale del trasferimento dall'Arsenal al Manchester United, Alexis Sanchez aveva già iniziato a seguire su Instagram la sua nuova squadra. Un'azione che aveva lasciato una traccia (la lista dei 293 profili seguiti dall'attaccante cileno è pubblica) e che era stata puntualmente notata dai principali siti di informazione britannici.

Calciomercato, è ufficiale: Sanchez al Manchester United. Mkhitaryan all'Arsenal

Alle 19, sempre sui social, è arrivato l'annuncio ufficiale del Manchester United con un video che è diventato presto virale, quello di Sanchez pianista. Ecco il tweet.

Le prime parole del cileno da calciatore dello United. Avrà la maglia numero sette che è stata di Best, Cantona e Cristiano Ronaldo: «Per me è una grande emozione essere in uno dei più grandi club al mondo. Ho passato tre anni e mezzo fantastici all'Arsenal e ho ricordi bellissimi. Ora avrò l'occasione di giocare in uno stadio storico e di lavorare con José Mourinho, non potevo dire di no. Sono orgoglioso di essere il primo cileno della storia di questo club». Soddisfatto anche Mourinho, che ha "soffiato" Sanchez al Manchester City di Guardiola: «Alexis è uno dei migliori attaccanti del mondo e completerà un reparto giovane e di talento. Porterà la sua ambizione e la personalità, qualità che aiuteranno la squadra a essere più forte».

MKHITARYAN - Contemporaneamente, l'Arsenal ha annunciato l'arrivo dal Manchester United di Henrikh Mkhitaryan«Ho sempre sognato di giocare nell'Arsenal, un club che ho sempre apprezzato dai tempi di Thierry Henry», ha detto il trequartista armeno in un'intervista sul sito del club.

Articoli correlati

Commenti