Lazio-Inzaghi, per adesso niente rinnovo
© Getty Images
Calciomercato
0

Lazio-Inzaghi, per adesso niente rinnovo

In casa biancoceleste situazione cristallizzata per quanto riguarda l’allenatore. Prevale la linea di Simone: nell’incertezza va avanti fino alla scadenza di contratto

ROMA - Prevale la linea di Simone. Nell’incertezza, perché non ha ancora deciso se restare alla Lazio, va avanti in scadenza di contratto. La riflessione può aiutare le parti a verificare la sintonia sul progetto e sulla fattibilità di un piano di mercato immaginato e disegnato durante l’ampio confronto dei giorni scorsi.

FOTO - Allenatori Serie A, panchine girevoli: la situazione aggiornata delle 19 squadre

L’esistenza di un vincolo, solo in questo caso, può rappresentare la garanzia per tratteggiare il futuro con serenità. Si può prolungare in qualsiasi momento, anche a settembre oppure ottobre se i riscontri, sotto forma di acquisti di mercato e partenza della nuova stagione, dovessero dare soddisfazione. Si può prendere invece una decisione a breve termine, entro quindici-venti giorni, quando Inzaghi sarà rientrato dalla vacanza già programmata negli Stati Uniti. Un tempo congruo per pensarci bene, capire se le idee su come rinnovare la Lazio collimano nei fatti o valutare i riflessi e gli sviluppi legati al domino delle panchine.

Lotito scherza su Inzaghi: "Il Premio? Se non resta viene a prenderlo a Formello"

LE RICHIESTE DI INZAGHI A LOTITO E TARE

RICHIESTE - Già, perché il campionato è finito da poche ore e se Lotito e Tare sono pronti e aperti da tempo alla programmazione, diversi club restano avvolti nell’incertezza, sanno di dover cambiare guida tecnica, potrebbero essere attratti da Inzaghi. E lo stesso tipo di attrazione potrebbe avvertire l’allenatore della Lazio, chiaro con se stesso e i suoi dirigenti: dopo tre anni, per andare avanti bene e con un progetto ambizioso, la squadra ha bisogno di una profonda rivoluzione.

Ha indicato e chiesto una decina di acquisti, di rimpiazzare con giocatori top le cessioni pesanti messe in preventivo, possibilmente di confermare Luis Alberto considerando il sacrificio di Milinkovic per non scendere troppo come qualità tecnica. Ci sono poi le sue ambizioni di tecnico in carriera, entrato nel mirino della Juve e di Paratici come possibile alternativa di Sarri. E’ stato accostato al Milan e soprattutto l’Atalanta lo ha sondato nell’ipotesi in cui dovesse essere mollata da Gasperini, come appare probabile.

Lotito: "Inzaghi ha un contratto"

FUTURO LAZIO, OCCHIO A SCENARI DIVERSI

CASTING - Lotito ieri ha dato la sensazione di mettere il caso Inzaghi in stand-by. Le tensioni sono state forti, vibranti gli scambi di opinioni, al solito calibrate sui differenti punti di vista della stagione appena conclusa. La riflessione può aiutare a sedimentare le idee. Forse si rivedranno nelle prossime ore. Simone ieri ha raggiunto mamma Marina a Piacenza. Venerdì partirà con la moglie Gaia per una vacanza di due settimane negli Stati Uniti. E’ possibile un altro contatto o un nuovo incontro entro 24-48 ore, non si può escludere che la questione rinnovo venga congelata sine die, tanto per usare un’espressione cara all’imprenditore di Villa San Sebastiano. Occhio a non escludere scenari diversi che oggi rischierebbero smentite. Il presidente della Lazio, in silenzio e con una versione pubblica e ufficiale di conferma, è abituato a giocare su otto tavoli. Gli piacciono le escursioni, a volte anche solo esplorative. E di sicuro non si farebbe trovare impreparato in caso di addio o di separazione anticipata.

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina