Bologna, l'ora di Skov Olsen
© FOTO SCHICCHI
Calciomercato
0

Bologna, l'ora di Skov Olsen

È atteso in città: ha già salutato i suoi (ormai ex) compagni del Nordsjaelland

BOLOGNA - La telenovela Skov Olsen, finalmente, è prossima alla chiusura. Il giovane danese è stato pizzicato mentre salutava i compagni del Nordsjaelland con abbracci e pacche sulle spalle abbastanza commosse. Comprensibile quando stai per lasciare casa. Oggi, di fatto, a Bologna comincerà la nuova avventura del talento danese, ciliegina sulla torta del mercato rossoblù. Terminerà le visite mediche all'Isokinetic, lasciate a metà, e si aggregherà alla squadra per il primo allenamento a Casteldebole.

Telenovela

Cominciò a maggio, quando il Bologna lo visionò e bruciò tutti sul tempo. Lo avevano convinto della bontà del progetto, perfetto per lui. Infatti era arrivato in Italia, prima del clamoroso ripensamento. Il padre di Andreas aveva detto che "è un ragazzo che sa gestirsi da solo, non contano i soldi, ma il progetto". Per molti, dietro questo cambio d'idea repentino, c'era dietro il Tottenham, ma alla fine Skov Olsen ha fatto la sua scelta: il Bologna. E i felsinei hanno scelto lui, pagandolo 6 milioni di euro

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina