Juve, Mandzukic ai saluti: il Qatar in pole 
© Juventus FC via Getty Images
Calciomercato
0

Juve, Mandzukic ai saluti: il Qatar in pole 

Non convocato per la Fiorentina, il croato andrà via. Tre club interessati ma ritorna davanti l’Al-Gharafa: offre 6 milioni di ingaggio

TORINO - Parafrasando Nanni Moretti in Ecce Bombo, Mario Mandzukic si è fatto notare proprio perché non è andato alla festa. Fuori dal progetto già da un po', fuori dalla lista Champions, anche fuori da convocati in vista di Fiorentina-Juve, il centravanti croato alla lunga sembra aver deciso di alzare bandiera bianca: in estate ha rifi utato in ordine sparso, tra le altre, anche Manchester United, Barcellona e Psg, forse aspettando una riapertura (caldeggiata dal tecnico Niko Kovac) del Bayern Monaco senza fortuna. Prima e dopo, respinte anche le offerte milionarie in arrivo da Cina e Qatar. Un no dietro l'altro insomma, con la Juve che pure ha provato a inserire Mandzukic in diverse trattative, tentando di usare la sua carta per più di uno scambio: niente da fare. Solo che la situazione alla Continassa per Mandzukic è andata via via peggiorando, fino alla bocciatura pubblica di Maurizio Sarri nella conferenza stampa di venerdì («Mandzukic in allenamento mi ha fatto vedere qualcosa in meno degli altri»). Così è rimasto a Torino, d'accordo con la società bianconera, per riflettere sulle ultime offerte di mercato arrivate per lui. Immaginando un presente proprio in Qatar o un futuro in MLS.

Paratici: "Sarri è tranquillo, Mandzukic verso il Qatar"

Juve, Mandzukic verso il Qatar da Benatia

Mandzukic, le offerte

Che la storia di Mandzukic in bianconero sia ai titoli di coda lo si può capire anche dalle parole di Fabio Paratici, capo dell'area sportiva di una Juve dove non sembra più esserci posto per il croano: «Mandzukic primo con Allegri e ultimo con Sarri? Non c'erano primi e ultimi l'anno scorso e non ci sono oggi. Mario è stato un giocatore importantissimo per noi, lo dobbiamo solo ringraziare per tutto quello che ha fatto. È un grande campione, l'ha dimostrato sempre. Ora c'è una possibilità, in accordo con lui, con il mister e con noi abbiamo deciso di non partecipare a questa trasferta», le dichiarazioni a Sky Sport. Il dirigente bianconero poi tra Qatar e MLS dimostra di avere le idee chiare: «Qatar». D'altronde già sul finire del mercato si era mosso un club come l'Al-Duhail, dove gioca Mehdi Benatia, pensando addirittura a un clamoroso scambio, anche l'Al-Rayyan ci aveva provato. Ora in pole c’è l'Al-Gharafa che offre 6 milioni di stipendio. E sullo sfondo resta l'ipotesi in arrivo dagli Stati Uniti, che proprio il giocatore sta valutando con il suo entourage: ci sono i Los Angeles FC a fare sul serio, bisognerebbe però aspettare qualche mese in quanto il mercato anche in MLS è chiuso dal 7 agosto. Sono ore calde, in Qatar c'è tempo fino al 30 settembre per concludere l'operazione. Al di là di dove andrà, resta la convinzione che la Juve e Mandzukic siano ormai giunti al capolinea.

Champions Juve, fuori Emre Can e Mandzukic

Gioca gratis con Mister Calcio Cup - 11 in campo, il fantasy game di calcio del Corriere dello Sport-Stadio. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!
Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina