Milan, si stringe per i rinnovi di Calhanoglu e Donnarumma

Gigio pronto a dire di sì, ma Raiola frena. Al turco proposti 3,5 milioni a stagione
Milan, si stringe per i rinnovi di Calhanoglu e Donnarumma© Getty Images
TagsMilanCalhanogluDonnarumma

MILANO - Ottimismo sì, ma occhio a Raiola. Gennaio sarà il mese determinante per il rinnovo di contratto di Donnarumma, di Calhanoglu, ma, stando agli ultimi segnali lanciati dal procuratore campano, la partita non è da considerare già in dirittura d’arrivo. E’ vero che il portiere vuole restare e che, con ogni probabilità, il suo desiderio verrà soddisfatto, ma Raiola ha anche fatto capire che i 7 milioni di euro messi sul tavolo dal tandem Maldini-Massara non sono sufficienti. Nella sua mail, infatti, sarebbero arrivate proposte decisamente più sostanziose, al punto tale da essere difficili da non tenere in considerazione e da far pesare nei discorsi con i dirigenti rossoneri. E allora come si comporterà il Milan? Un messaggio sarebbe già stato recapitato all’agente di Gigio: basta rilanci. Con l’ultimo, che ha alzato la posta, appunto, fino a 7 milioni netti a stagione, è già stato fatto uno sforzo importante per un club che deve calibrare ogni movimento. La fiducia che trapela da Casa Milan, dunque, è motivata proprio dalla volontà di Gigio. Una volontà che non è mai venuta meno e che si è rafforzata ancora di più in questa stagione, visto il percorso della squadra. 

Milan, Pioli e la passione per il basket: a Bologna per assistere a Virtus-Olimpia Milano
Guarda la gallery
Milan, Pioli e la passione per il basket: a Bologna per assistere a Virtus-Olimpia Milano

Se Donnarumma non si vede con una maglia diversa da quella del Milan, non è da meno Calhanoglu. Il turco ha lottato tanto per essere apprezzato dai tifosi, che, nelle sue prime tre stagioni in rossonero spesso si chiedevano perché, con qualsiasi allenatore in panchina, lui fosse comunque titolare. Forse perché tutti, da Montella a Gattuso, passando da Giampaolo, hanno compreso le sue qualità e potenzialità. Il solo Pioli, però, è stato in grado di farle esplodere pienamente, ottenendo in cambio anche la continuità ad alti livelli. E allora perché interrompere questo idillio, che ha portato Calhanoglu a diventare una sorta di leader tecnico di questo Diavolo? Bisognerebbe chiederlo al suo procuratore, Stipcic. E’ lui, infatti, ad aver chiesto un rinnovo a 6 milioni di euro, proponendo il suo assistito anche all’Inter. Beh, dopo l’incontro avvenuto prima di Natale, pare che le distanze si siano ridotte. Il Milan è disposto ad arrivare a 3-3,5 milioni a stagione e non sarebbe una sorpresa se si chiudesse proprio attorno a quelle cifre.

Dalla Spagna: "Castillejo vuole lasciare il Milan"
Guarda il video
Dalla Spagna: "Castillejo vuole lasciare il Milan"

Approfitta del Black Friday!

L'edizione digitale con un maxi-sconto

Approfitta dell'offerta a soli 59,99€ per un anno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti