Tebas: "Il Real può prendere sia Haaland che Mbappé"

Il presidente della Liga ha spiegato perchè il club di Madrid può permettersi i due attaccanti e lancia una frecciatina al Psg. Scopri i dettagli
Tebas: "Il Real può prendere sia Haaland che Mbappé"
TagsReal MadridMbappéHaaland

Si è parlato tantissimo negli ultimi giorni di calciomercato del possibile passaggio di Mbappè dal Psg al Real Madrid. Il club francese ha saputo resistere alle offerte dei blancos che a questo punto proverà a tesserarlo il prossimo anno quando il suo contratto sarà scaduto. Il numero 1 della Liga Javier Tebas ha parlato della situazione finanziaria del Real durante un evento pubblico: "Il Real Madrid ha venduto giocatori per 200 milioni. Hanno i soldi sufficienti per ingaggiare Mbappé e Haaland insieme. Non ha perso soldi".

Da Haaland a Neymar, da Ibra a Ronaldo: il "peso ingombrante" dei campioni
Guarda la gallery
Da Haaland a Neymar, da Ibra a Ronaldo: il "peso ingombrante" dei campioni

Tebas attacca il Psg: "Come ha fatto a rifiutare l'offerta per Mbappè?"

Il presidente Tebas ha parlato anche di fair play finanziario e ha attaccato il Psg: "Quello che non è comprensibile è che qualcuno perda 400 milioni, ne spenda 500 di ingaggi e per di più possa rifiutare offerte come quella per Mbappé", ha spiegato. "Stanno venendo meno alle regole di controllo della Francia e danneggiano il mercato europeo. Il sistema Uefa è sbagliato. Stiamo andando nella direzione oppposta di dove si dovrebbe andare. Dobbiamo portare investitori, ma non con contributi illimitati e con perdite costanti. In un altro settore non sarebbe consentito. Preferiscono vincere la Champions perdendo un miliardo. Così fai felici i tifosi ma offendi il calcio. È molto pericoloso"

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti