Ufficiale, Zakaria passa dalla Juve al Chelsea: "Sono felice e orgoglioso"

L'avventura del centrocampista svizzero alla Vecchia Signora è già giunta al capolinea: si trasferisce ai Blues in prestito con diritto di riscatto
Ufficiale, Zakaria passa dalla Juve al Chelsea: "Sono felice e orgoglioso"
3 min
TagsZakariajuvechelsea

LONDRA (INGHILTERRA) - È ufficiale: Denis Zakaria è un nuovo giocatore del Chelsea. Oltre ad Arthur, passato al Liverpool, nell'ultimo giorno di calciomercato la Juve cede anche il centrocampista svizzero, giunto alla corte della Vecchia Signora appena sei mesi fa, nella sessione invernale dal Borussia Moenchengladbach. Il classe '96, che in maglia bianconera ha collezionato appena 15 presenze e una rete, quella all'esordio contro il Verona, si trasferisce ai Blues con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Juve, ecco Paredes: primo allenamento e foto con la maglia
Guarda la gallery
Juve, ecco Paredes: primo allenamento e foto con la maglia

Juve, Zakaria ufficiale al Chelsea: le sue prima parole da calciatore Blues

"Voglio salutare tutti i tifosi del Chelsea. Sono molto felice e orgoglioso di essere un Blues e non vedo l'ora di vedervi presto allo Stamford Bridge". Queste le prime parole di Denis Zakaria in veste di nuovo calciatore del club inglese. Anche il presidente del club Todd Boehly ha manifestato grande soddisfazione per la riuscita dell'operazione: "Denis è un centrocampista di talento con molte qualità e abilità. Aggiungerà profondità e forza alla nostra rosa in questa stagione e non vediamo l'ora di vederlo giocare con il Chelsea". Gli fanno eco Behdad Eghbali e José E. Feliciano, co-titolari del club, che hanno aggiunto: "Denis offre un'esperienza internazionale di alto livello e il suo mix di tenacia e grande distribuzione sarà un vantaggio per il nostro team. Siamo felici di averlo con noi e di dargli il benvenuto a Londra".

Il comunicato della Juve

"Denis Zakaria continuerà la sua stagione in Premier League, con la maglia del Chelsea. Il centrocampista svizzero, approdato in bianconero nel gennaio 2022, si trasferisce ai Blues in prestito e saluta la Juventus dopo 15 presenze e un gol, segnato proprio nella gara d’esordio contro l’Hellas Verona all’Allianz Stadium. Undici gettoni in Serie A (di cui due nella stagione in corso), tre in Coppa Italia e uno in Champions League: in ogni apparizione Zak ha sempre dato tutto, mettendo in campo grinta e voglia di non mollare mai. Da quella gara d’esordio, resa speciale dal gol che aveva chiuso la partita, fino all’ultima, sempre all’Allianz Stadium, contro la Roma qualche giorno fa. Ora comincia un nuovo capitolo della sua carriera. In bocca al lupo, Zak!". E' il comunicato apparso sul sito ufficiale della Juve. 


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti