Lazio, non c’è l’accordo per Pellegrini. Kerkez strizza l’occhio

Il terzino romano oggi farà i test con la Juve. L’ungherese ha postato la foto del gol contro i biancocelesti
Lazio, non c’è l’accordo per Pellegrini. Kerkez strizza l’occhio© ANSA
4 min
Daniele Rindone

ROMA - Sarri è partito per Auronzo senza terzino sinistro. Non c’è accordo con la Juve per Pellegrini. Non è stata chiusa l’operazione Kerkez. Può esserci in ballo Arteaga del Genk. Tre nomi, nessuna certezza. Mau sperava quantomeno di avere a disposizione un esterno se non il regista, l’ala o il centravanti. Lotito, dopo gli impegni da senatore, quelli in Molise per le votazioni e in Lega per i diritti tv, è stato rapito dall’operazione Milinkovic chiusa soltanto ieri. E’ all’opera per garantire i primi rinforzi. Le priorità sono in avanti, ma l’arrivo del terzino resta urgente perché Sarri lavora fin dal primo giorno sulla linea difensiva. Luca Pellegrini ha completato l’apprendistato, è pronto. Ma non è stato riscattato a 15 milioni e bisogna formulare una nuova offerta. Lotito deve trattare con Giuntoli, i primi contatti li aveva avuti a giugno con la Juve, l’ex diesse del Napoli non era ancora in carica. Per Pellegrini si progettava un’offerta in prestito con riscatto fissato a 8 milioni. Ma c’era e c’è da ritrattare l’ingaggio del giocatore, fissato in 3 milioni. Per Lotito deve pagarne gran parte la Juve. Pellegrini si è fatto sentire ieri, ecco il suo post: «Oggi (ieri, ndr) ho realizzato uno dei miei più grandi sogni, uno che per quelli come me venuti dal niente sembrano irrealizzabili e mi sento fortunato. Questo solo per dirvi che non importa da dove partite, credeteci sempre, credeteci talmente tanto da farvi considerare dei pazzi, e muovetevi in modo tale da farlo accadere, una strada si troverà sempre. I sacrifici ripagano. La costanza ripaga. Il duro lavoro ripaga. E insegnate amore, ripaga anche quello prima o poi. Buona giornata a tutti». Non è chiaro quale sia il sogno, ma si riferiva ad un obiettivo prefissato da ragazzo, non c’entra il calcio. C’è chi ha pensato alla Lazio, al nuovo accordo con la Juve, al suo arrivo. Non è così. Pellegrini aspetta buone notizie da tempo, la sua scelta l’ha fatta a gennaio quando scelse la Lazio, la squadra del cuore, si decurtò l’ingaggio e si promise per il futuro. Ma si guarda attorno. Oggi effettuerà le visite con la Juve e andrà in ritiro. Ci sono voci sull’interessamento dell’Atletico Madrid. Sono confermate, il team Raiola ha già avuto contatti con gli spagnoli.

Lazio, capitolo Kerkez: le ultime

Lotito lavora su più tavoli per il terzino. Durante la trattativa per il rinnovo di Luis Alberto ha trattato Milos Kerkez dell’AZ Alkmaar, è gestito dalla You First, è la stessa scuderia che cura gli interessi del Mago. L’AZ chiede 15 milioni, Lotito ha presentato un’offerta in prestito (da 2,5 milioni) più riscatto da 11. Per il giocatore pronto un contratto da 1,7 milioni. Si è fatto sentire anche Kerkez ieri, lui ha postato una foto che lo ritrae dopo il gol segnato alla Lazio in Conference League. Sogna di sbarcare a Roma. E’ giovanissimo, ma si è messo in mostra in Olanda e con l’Ungheria. E’ molto veloce, sulle qualità Sarri non ha dubbi. E’ un terzino offensivo, deve lavorare molto sulla fase difensiva, regola principale per specializzarsi alla scuola sarriana.

La situazione Arteaga

Non s’è più parlato di Parisi dell’Empoli, vecchio sogno di Sarri. Un’alterantiva a Pellegrini e Kerkez può essere Gerardo Daniel Arteaga, terzino messicano del Genk, 24 anni. Anche lui è gestito dalla You First. Salvo sorprese il nuovo (vecchio) rinforzo spunterà da uno di questi tre nomi. Sarri intanto freme, gli interessano poco le strategie societarie, il modo in cui Lotito porta avanti le operazioni. In ritiro intanto a sinistra può contare su Fares, aspettando Hysaj che tornerà domani dalle vacanze.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti