Mercato Monza, Galliani scatenato: dopo Ranocchia altri tre colpi

Nemmeno il tempo di respirare la promozione che l'ad si è già messo all’opera per poter costruire la squadra competitiva promessa a Stroppa
Mercato Monza, Galliani scatenato: dopo Ranocchia altri tre colpi© LAPRESSE
4 min
Patrick Iannarelli
TagsGalliani

MONZA - Summit e incontri, dialoghi e colpi già conclusi. Nemmeno il tempo di respirare la promozione che il Monza si è già messo all’opera per poter costruire la squadra competitiva promessa a Stroppa in vista della prima storica stagione in A. E se lo smartphone di Adriano Galliani è tornato a squillare come le celebrità di Hollywood, dalla parte opposta il numero delle telefonate è praticamente lo stesso, col solito e unico obiettivo di rafforzare la rosa. 

Monza in Serie A! Esplode la festa dei tifosi in città
Guarda la gallery
Monza in Serie A! Esplode la festa dei tifosi in città

Monza, primo colpo

E la prima operazione nel massimo campionato non poteva che ricalcare il modus operandi dell’ad biancorosso: a parametro zero arriverà Andrea Ranocchia, difensore classe ‘88 con 223 presenze e 14 reti in maglia Inter. L’ex difensore nerazzurro arriverà a parametro zero e firmerà un accordo biennale dopo le visite mediche, in programma la prossima settimana. Un uomo d’esperienza in un reparto ancora in costruzione dopo la frenata su Pirola: nei giorni scorsi le parti si sono incontrate per discutere il riscatto, ma c’è ancora parecchia distanza tra la valutazione dell’Inter (8 milioni, prezzo fissato la scorsa stagione) e quella del Monza, ferma a 4,5. Si va verso un mancato riscatto per poi intavolare una nuova trattativa. 

Monza, festa in città sul bus scoperto
Guarda il video
Monza, festa in città sul bus scoperto

Galliani, tre obiettivi

Nel frattempo Galliani e il ds Antonelli hanno incontrato la dirigenza del Cagliari a Milano per poter discutere di tre giocatori che interessano parecchio ai lombardi: bocche cucite all’uscita, ma il summit si è concluso con un nulla di fatto. Joao Pedro e Andrea Carboni sono profili che piacciono dalle parti di Monzello, ma le richieste del club sardo e dei giocatori restano elevate. Discorso ancor più complicato per Nahitan Nandez: il centrocampista uruguaiano oltre al salto di qualità permetterebbe di avere la duttilità necessaria per adattarsi al modulo di Stroppa, ma non filtra ottimismo per l’eventuale riuscita dell’operazione. Le parti, però, si incontreranno di nuovo per capire se ci saranno o meno margini di trattativa. Tornando all’attacco ci sono da registrare passi avanti significativi per arrivare a Pinamonti dell’Inter, che preferisce la soluzione Monza rispetto alla Salernitana

Gollini, porte girevoli

Intanto, si continua a lavorare anche sul fronte portieri: Gollini, rientrato all’Atalanta dopo il prestito al Tottenham, è più che un’idea visto che sul tavolo ci sono circa 10 milioni di euro per convincere l’Atalanta a chiudere l’operazione a titolo definitivo, formula gradita ai nerazzurri rispetto al prestito con diritto di riscatto proposto dalla Fiorentina. Si va verso la fumata bianca, ma in caso contrario sul taccuino resta in evidenza il nome di Cragno. 

Commenti