Napoli: chi è Owen Wijndal, il laterale sinistro box to box "distributore automatico" di assist

Focus sulla "spia" mancina dell'AZ Alkmaar, classe 1999 e già punto fermo della nazionale olandese, messo nel mirino da Cristiano Giuntoli in alternativa a Mathias Olivera del Getafe
Napoli: chi è Owen Wijndal, il laterale sinistro box to box "distributore automatico" di assist© EPA
3 min
TagsWijndamolivera

Il presidente del Getafe Angel Sanchez Torres chiede troppo per Mathias Olivera Miramontes? Per l'out di sinistra del Napoli, Cristiano Giuntoli sta già percorrendo una pista alternativa, l'olandese Owen Wijndal, classe 1999, 23 anni da compiere il prossimo 28 novembre.

Barcellona, Koulibaly è il primo obiettivo per la difesa
Guarda il video
Barcellona, Koulibaly è il primo obiettivo per la difesa

Napoli su Wijndal: laterale mancino "box to box" di grande temperamento

Nato nel Zaandam, a nord del paese, da padre olandese e madre surinamese, Wijndal arriva dalla sempre florida fucina dell'AZ Alkmaar, maglia che finora non ha mai cambiato e che ha recentemente prodotto una delle rivelazioni dell'ultima Serie A, l'atalantino Teun Koopmeiners, di cui Owen è grande amico. Si tratta del classico laterale box to box proprio come richiesto da Luciano Spalletti, mancino naturale e dotato di grande velocità e temperamento. Talvolta eccessivo: occorre infatti sapere che Wijndal "flitra" in continuazione coi cartellini gialli: quest'anno, 7 in Eredivisie, la massima competizione dei Paesi Bassi, ed una in Conference League.

Napoli, Wijndal: distributore automatico di assist

Ma, attenzione: per quanto Wijndal - che fa parte dell'agenzia di Mino Raiola, recentemente scomparso - non abbia un particolare legame con il gol (solo 4 in carriera, in prima squadra), il laterale sinistro - già nel giro della nazionale maggiore Oranje con 11 presenze - ha effettuato la bellezza di 10 assist vincenti nell'ultimo campionato, più uno in Conference League. Non una grande altezza, 176 centimetri, ma il suo fisico massiccio gli permette di prendere posizione con facilità e vincere numerosi contrasti. Il suo esordio in prima squadra con l'AZ arriva nel 2017 dopo un infortunio di Ridgeciano Haps, attualmente al Venezia. Se per Olivera ci vogliono 20 milioni, per Wijndal sarebbero sufficienti 15. E, ovviamente, anche questo aspetto può fare la differenza.

Napoli, De Laurentiis e Spalletti presentano il ritiro estivo
Guarda la gallery
Napoli, De Laurentiis e Spalletti presentano il ritiro estivo

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti