Bagni: “Kvaratskhelia e Olivera devono dimostrare. C'è il rischio partano in tanti”

L'ex centrocampista giudica il Napoli in esclusiva a CalcioNapoli24: “Potevamo vincere lo scudetto, sono deluso come tifoso”
Bagni: “Kvaratskhelia e Olivera devono dimostrare. C'è il rischio partano in tanti”© FOTO MOSCA
3 min
TagsbagniKoulibaly

“Il Napoli aveva le caratteristiche per arrivare davanti a tutti. Da tifoso sono deluso”. A parlare così è Salvatore Bagni, al Summer Show 2022, in esclusiva a CalcioNapoli24. “Faccio fatica a trovare quattro squadre sopra di noi” dice l'ex mediano. “Il Napoli è mancato in leadership. Non tutti hanno la personalità di prendersi i compagni sulle spalle. Quando era il momento di fare il salto, vedi Empoli, Roma e Fiorentina, si è caduti”.

Napoli, Koulibaly resta o parte?
Guarda il video
Napoli, Koulibaly resta o parte?

Bagni: “Sentita la pressione del Maradona”

E' convinto di una cosa Bagni: “Se avessimo fatto risultato in quelle tre partite, eravamo dentro fino alla fine del torneo. Abbiamo sofferto il Maradona, la pressione. I tifosi sono esigenti ma ti stanno vicino. Nei nostri anni, ci spingevano tantissimo: per questo c'è delusione”.

Per non aggiungere delusione su delusione, non bisogna lasciar partire i big: “C'è il rischio che partano in tanti. Koulibaly sta bene al Napoli, ma nel 2023 è in scadenza: o rinnovi o parti. Fabian Ruiz chiederà un ritocco al rialzo e per questo per me è quello più a rischio, come Osimhen: per lui dovesse arrivare un'offerta a tre cifre come vorrebbe De Laurentiis, potrebbe partire”.

Bagni: “Kvaratskhelia e Olivera? Devono dimostrare di essere meglio di chi sostituiscono”

Via Ghoulam e Insigne, dentro Olivera e Kvaratskhelia: che Napoli sarà? “Non possiamo giudicare Ghoulam perché ha avuto troppi infortuni. Quando era al Bologna, lo avevo preso dal St. Etienne per 1,5 milioni, al Napoli è migliorato tanto. Insigne è Insigne, ha avuto un rendimento al ribasso quest'anno, ma quando giochi da esterno d'attacco devi costruire gioco oltre a fare gol. Kvaratskhelia lo conosco da quando era Under 17 e non aveva ancora 16 anni. Tecnico e fisico, ma deve capire che arriva a Napoli. Olivera ci fa guadagnare in fisicità e strappo, ma ricordo che Mario Rui ha fatto un grande campionato e se la giocherà con Olivera”.

Bagni: “Con questo modulo, chi arriverà sarà il vice”

Deulofeu, Barak e Bernardeschi: Bagni ha sua opinione in merito: “Deulofeu gioca in un 3-5-1-1 e potrebbe farlo da esterno, lo vedo meno bene sotto punta. Si riproporrebbe il problema Mertens. Spalletti ha sempre preferito farci giocare un centrocampista come Zielinski in quel ruolo. Deulofeu è straordinario, ma lo vedo esterno. Barak può giocare da trequartista, ma lo vedo più mezzala. Se Spalletti continuerà a giocare con il 4-2-3-1, i due di centrocampo saranno Lobotka e Anguissa. Tutti quelli che arriveranno saranno i loro vice”.

Italia in campo: Insigne prova il tiro a giro e scherza con Politano
Guarda la gallery
Italia in campo: Insigne prova il tiro a giro e scherza con Politano

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti