Calciomercato Napoli, Nandez e Simeone tornano in pista

Col Verona sempre aperto il discorso per il Cholito. Il Torino ha chiesto Petagna. Per la difesa sono in lizza Østigard (Brighton) e Kim (Fenerbahce)
Calciomercato Napoli, Nandez e Simeone tornano in pista
4 min
Fabio Mandarini
TagsnapoliCalciomercato

NAPOLI- Vecchie idee, vecchi pallini, nuovi scambi: il Napoli ha parlato di Nahitan Nandez con il Cagliari rispolverando l'idea venuta fuori a gennaio, e il Cagliari ha chiesto informazioni su Alessandro Zanoli. Il finale? Se ne riparlerà per un paio di motivi: il primo - imprescindibile - è che il club azzurro non aprirà il fronte degli acquisti a centrocampo se Demme non sarà ceduto; il secondo - neanche trascurabile - è che l'idea di partenza è lasciare Zanoli al suo posto. Tutto può cambiare, comunque, ma di certo c'è che la formula prospettata dal ds Giuntoli non è considerata un ostacolo potenziale alla trattativa: prestito oneroso con diritto di riscatto. Dietro le quinte, insomma, qualcosa comincia a muoversi, anche se, vale la pena ribadirlo, senza cessioni non saranno impacchettati altri acquisti

Nandez, Zanoli e Demme

E allora, la novità. Cioè, la vecchia idea che torna di moda: il Napoli ha provato a prendere Nandez a gennaio e ora sta ripensando all'operazione. Soprattutto perché il giocatore uruguaiano, 26 anni compiuti a dicembre, lascerà il Cagliari dopo la retrocessione e l'eventuale destinazione lo ha sempre affascinato. A maggior ragione dopo l'arrivo di Olivera, suo connazionale, e la qualificazione alla prossima Champions: è dai tempi del Boca che non si misura in campo internazionale con un club; da quando disputò l'ultima Libertadores nella stagione 2018-2019. Tra l'altro, di recente non è stato convocato in Nazionale dopo una stagione tormentata dagli infortuni, ma la Celeste andrà al Mondiale è lui ha ancora carte importanti da giocare. Meglio ancora se con una squadra che gli permetterebbe di competere ad alti livelli in Italia e in Europa. La formula, dicevamo, non è un problema: Giuntoli prospetta un prestito oneroso con diritto di riscatto e il Cagliari non scarta a priori questa possibilità. Cagliari che, dal canto suo, sarebbe stuzzicato dall'idea di puntare su Zanoli, per il momento confermato. Si vedrà. Soprattutto nei pressi della cessione di Demme, inseguito dal Valencia di Gattuso: quando la sua uscita sarà concreta, allora si aprirà il ventaglio degli acquisti.  

Attacco e difesa

Per il resto, le uscite bloccano anche l'entrata di Deulofeu: Gerard è in attesa a Ibiza, in vacanza, forte dell'accordo già raggiunto con il Napoli e degli ottimi rapporti tra le due società. E dunque con l'Udinese, nella fattispecie. A proposito di attacco: il Torino spinge su Petagna e Giuntoli continua a tenere Simeone nel mirino, ma l'idea è che nulla si muoverà fino a quando non sarà definita la vicenda relativa al rinnovo del contratto in scadenza di Mertens. La data? Facile: 30 giugno, nove giorni a partire da oggi. Stesso discorso per i portieri: Ospina vive la medesima condizione di Dries e di conseguenza tiene in bilico anche il prolungamento di Meret. Operazione che il Napoli ritiene vicinissima: forse nove giorni o poco più. In difesa, i nomi restano due: il norvegese Østigard del Brighton e il coreano Kim del Fenerbahce.

Commenti